Wikileaks, Putin: “I file volevano diffamare me e Medvedev”

Pubblicato il 1 Dicembre 2010 - 12:15 OLTRE 6 MESI FA

Il premier russo Vladimir Putin

I documenti di Wikileaks ”erano mirati a diffamare me o Medvedev”. Lo ha detto il premier russo Vladimir Putin durante una intervista a Larry King registrata ieri, commentando le corrispondenze dei diplomatici Usa nei quali lui e il presidente russo Dmitri Medvedev vengono definiti ”Batman e Robin”.

”La verità è che si parla della nostra interazione che è un fattore importante della politica interna del nostro Paese e a dire il vero non potevamo immaginare che sarebbe stato fatto con tanta arroganza e senza etica”, ha detto Putin.

[gmap]