Apple Watch le salva la vita, l’orologio ha individuato una fibrillazione atriale

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 aprile 2018 7:30 | Ultimo aggiornamento: 16 aprile 2018 20:06
apple watch cuore

Apple Watch le salva la vita, l’orologio ha individuato una fibrillazione atriale

ROMA – L’Apple Watch della 25enne Heather Hendershot potrebbe averle salvato la vita.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela qui

Tutte le notizie di Ladyblitz in questa App per Android. Scaricatela qui

Il dispositivo ha iniziato a emettere un segnale d’allarme e notificato che, a riposo, la frequenza cardiaca era alta in modo anomalo. Hendershot non aveva mai avuto problemi di salute, per cui pensò che l’orologio non funzionasse e stoppò l’allarme.

Ma quando i segnali hanno continuato nel corso delle 24 ore successive, da una visita medica in ospedale è emerso che l’Apple Watch stava rilevando che, a causa dell’ipertiroidismo, aveva una pericolosa aritmia cardiaca o fibrillazione atriale.

Come la maggior parte delle persone, Hendershot ha comprato l’Apple Watch per monitorare i progressi nell’attività fisica e non per segnalare i sintomi di una malattia né pensava che sarebbe mai accaduto, scrive il Daily Mail.

Hendershot è giovane, mamma di un bambino di quattro mesi, e non ha mai avuto problemi di salute, tuttavia ipertiroidismo può facilmente mascherarsi dietro alcuni sintomi impercettibili: riflessi iperattivi, epidermide calda e umida, tremore alle dita.

Poiché  il feto fa affidamento sugli ormoni tiroidei della madre, la gravidanza stessa può causare sintomi simili all’ipertiroidismo.

La patologia, cui le donne sono a rischio nel primo anno dopo il parto, non è scontata nel corso della gravidanza e per essere diagnosticata a seguito di sintomi impercettibili, è indispensabile un esame del sangue.

Ma il segnale d’allarme dell’Apple Watch della Hendershot non era impercettibile e infatti i medici le hanno diagnosticato la fibrillazione atriale a seguito dell’ipertiroidismo, che negli USA colpisce circa il 12% della popolazione.

Quando Apple aveva annunciato che il dispositivo sarebbe stato dotato di sensori per rilevare la frequenza cardiaca e segnalare agli utenti la presenza di anomalie, molti medici era scettici.

Ritenevano che sarebbe stato impreciso e potuto dare l’allarme su falsi positivi, aumentando il battito cardiaco e di conseguenza a causa dello stress rappresentare un rischio per la salute.

Ma uno studio della Stanford University ha dato il massimo dei voti alla tecnologia EKG integrata all’Apple Watch con grande sorpresa di molti esperti.

Nel caso di Hendershot, ha dimostrato la sua precisione, mettendola in allarme per tre volte quando la frequenza cardiaca è arrivata a 110 battiti al minuto, 120 e infine 140; per una donna adulta sana, solitamente è tra i 70 e 100.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other