Creme solari protezione 50: in qualcuna neanche il 20

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 luglio 2019 11:44 | Ultimo aggiornamento: 8 luglio 2019 13:10
Creme solari protezione 50: in qualcuna neanche il 20

Creme solari protezione 50: in qualcuna neanche il 20

ROMA – Occhio alle creme solari, quelle che dovrebbero difenderci da scottature e raggi Uva, quelle a super-protezione 50: dai test realizzati da Altroconsumo su 16 campioni, almeno due non mantengono quanto promettono sull’etichetta, addirittura la protezione si ferma a 20.  Il fattore 50+, indicato per i più piccoli, resta impresso solo sulla carta, con i rischi che si possono immaginare per la salute dei soggetti più vulnerabili.

I due prodotti, sottoposti alle verifiche di laboratorio da Altroconsumo, raggiungono rispettivamente i livelli 20,9 e 16,5. Un laboratorio indipendente, successivamente, ha rivisto al ribasso quelle precedenti: fattore di protezione 16,3 per la prima e 14,1 per la seconda.

Una raccomandazione europea chiede che la protezione dai raggi Uva sia almeno un terzo dell’Spf dichiarato in etichetta. Per questo l’associazione dei consumatori chiede ha segnalato i due prodotti al Ministro della Salute chiedendone il ritiro dei lotti incriminati dal mercato. (fonte Altroconsumo.it)

5 x 1000