Menopausa, ecco 6 disagi, malattie, dolori: per la donna inizia una seconda vita, ma la transizione è difficile

Menopausa, ecco 6 disagi, malattie, dolori: per la donna inizia una seconda vita, ma la transizione è una fase difficile da seguire con attenzione

di Marco Benedetto
Pubblicato il 5 Marzo 2023 - 10:07 OLTRE 6 MESI FA
menopausa

Menopausa, ecco 6 disagi, malattie, dolori: per la donna inizia una seconda vita, ma la transizione è difficile

Menopausa, fine della vita di una donna o fine di una parte della vita e inizio di una nuova vita? Il Times of India, il giornale più venduto al mondo, ha aperto un nuvo modo di affrontarla.

E propone alle sue lettrici un elenco dei problemi sessuali che probabilmente le donne dovranno affrontare dopo la menopausa.

 La menopausa, commenta il giornale, è il termine della vita fertile di una donna e pur non essendo una malattia è portatrice di importanti cambiamenti fisiologici e psicologici. Questa complessa fase della vita va affrontata con serenità ma anche con determinazione per vivere al meglio una transizione che non è, ovviamente, uguale per tutte.

1) Sesso fastidioso

La menopausa riduce il livello di estrogeni con il conseguente assottigliamento della parete vaginale che diventa più secca, rendendo il sesso sovente sgradevole proprio per mancanza di lubrificazione.

2) Infezioni vaginali

In menopausa le infezioni vaginali sono più frequenti. Questo perché le variazioni ormonali determinano squilibri dell’ambiente vaginale che modificano anche il pH interno e lo rende un buon terreno di coltura per i microrganismi.

Tra le infezioni più frequenti si identificano la vaginosi batterica e la candidosi vulvovaginale complicata.

3) Un orgasmo meno intenso

L’intensità dell’orgasmo diminuisce. La minore presenza di estrogeni nel corpo femminile significa minor apporto di sangue alla vagina e quindi ridotta intensità dell’eccitazione e maggior tempo per raggiungere l’orgasmo.

4) Il disagio fisico disturba il piacere sessuale

Con la menopausa si hanno sovente vampate di calore, sudorazione notturna, perdita di sonno, sensazione di prurito, pizzicore sulla pelle e secchezza vaginale. Questi disagi fisici possono rendere complicato e doloroso l’atto sessuale tanto da condizionare i rapporti con il partner sino ad arrivare alla rinuncia del piacere.

5) Rischio di vaginite atrofica

La menopausa porta con sé un’alterazione dell’assetto ormonale aumentando il rischio di vaginite atrofica. Secchezza, infiammazione delle pareti vaginali e dell’apparato urinario: molte donne ne soffrono ma poche si rivolgono al medico per seguire terapie atte a migliorare il loro disagio e il dolore che provano nei rapporti fisici che inibiscono di conseguenza il piacere sessuale.

6) Frequenti infezioni del tratto urinario

Le infezioni delle vie urinarie (IVU) sono frequenti nelle donne in menopausa. Sono molto dolorose e sovente accompagnata da febbre. Le vie urinarie si assottigliano e i muscoli del pavimento pelvico si indeboliscono e questo può causare perdite sino ad arrivare alla incapacità di controllo della vescica. Infezioni che interferiscono con la qualità della vita delle donne in generale e sulla possibilità di continuare ad avere rapporti sessuali.