Tumori: obesità accresce il rischio di morte, soprattutto nelle donne

Pubblicato il 4 Giugno 2012 19:01 | Ultimo aggiornamento: 4 Giugno 2012 19:02

CHICAGO – L'obesita' aumenta il rischio di morte per tutti i tipi di tumore nelle donne ed e' associata ad un maggiore rischio di mortalita' tra gli uomini affetti da cancro alla prostata. Lo dimostra uno studio della University Medical Center Groningen in Olanda, presentato oggi al Congresso della Societa' americana di oncologia clinica (Asco).

L'eccessivo indice di massa corporea (bmi), rileva lo studio, e' invece associato ad un decremento del rischio di mortalita'per il cancro al polmone, specialmente tra gli uomini.

Lo studio ha riguardato 8.645 pazienti affetti da veri tipi di cancro e monitorati fino al 2009 rispetto all'indice di mortalita'.

La mortalita' legata a tutti i tipi di tumore, sottolineano gli autori della ricerca, ''era significativamente maggiore in soggetti con un indice di massa corporea superiore a 30, soprattutto nelle donne e nei non fumatori''.

L'indice di mortalita' per cancro alla prostata, in particolare, risultava significativamente superiore in uomini con bmi tra 25 e 30, e tale associazione tra bmi e mortalita' per cancro alla prostata risultava piu' alta tra i fumatori. Al contrario, concludono i ricercatori, non sono state rilevate associazioni significative tra obesita' e mortalita' per il cancro colorettale e per quello al seno.