Vecchi vivrete di più (forse), con la cura intensiva di ossigeno, ringiovanite di 25 anni

di Caterina Galloni
Pubblicato il 30 Novembre 2020 9:30 | Ultimo aggiornamento: 30 Novembre 2020 10:17
Vecchi vivrete di più (forse), con la cura intensiva di ossigeno, ringiovanite di 25 anni. Scienziati israeliani hanno invertito il processo di invecchiamento 

Israele, ricercatori per la prima volta invertono il processo biologico dell’invecchiamento cellulare negli esseri umani (foto d’archivio Ansa)

Vecchi vivrete di più (forse), con la cura intensiva di ossigeno, ringiovanite di 25 anni. Scienziati israeliani hanno invertito il processo di invecchiamento 

Vecchi vivrete di più (forse), con la cura intensiva di ossigeno, ringiovanite di 25 anni. Secondo il nuovo studio, i ricercatori hanno trovato il modo di contrastare due dei principali fattori di invecchiamento. L’accorciamento dei telomeri e l’accumulo di cellule senescenti.

Man mano che le persone invecchiano, i telomeri – piccole porzioni di Dna che si trovano alla fine di ogni cromosoma – si accorciano. E si verifica un aumento delle cellule senescenti malfunzionanti.

Gli scienziati hanno condotto una sperimentazione clinica su 35 adulti di età superiore ai 64 anni. Per capire se l’Ossigenoterapia iperbarica fosse in grado di prevenire il deterioramento dei due indicatori del processo di invecchiamento.

I volontari dell’Università di Tel Aviv e dello Shamir Medical Center in Israele sono stati sottoposti a delle sessioni in una camera pressurizzata. E per tre mesi hanno ricevuto ossigeno puro per 90 minuti al giorno, cinque giorni alla settimana.

Dopo la sperimentazione, gli scienziati hanno scoperto che i telomeri dei partecipanti si erano allungati in media del 20%. Mentre le loro cellule senescenti erano state ridotte fino al 37%. Studi sugli animali hanno dimostrato che la rimozione delle cellule senescenti prolunga la vita di oltre un terzo.

I ricercatori hanno spiegato che i risultati erano equivalenti a quello che era il corpo dei pazienti – a livello cellulare – 25 anni prima. Molti scienziati ritengono che l’invecchiamento sia responsabile di patologie gravi come l’Alzheimer, il Parkinson, l’artrite, il cancro, le malattie cardiache e il diabete.

I risultati sono gli ultimi di una serie di possibili trattamenti anti-age che cercano di aumentare l’aspettativa di vita. (Fonte: Sun)