Intelligenza artificiale può distruggere uomo: lettera Hawking e 400 scienziati

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 Gennaio 2015 10:55 | Ultimo aggiornamento: 14 Gennaio 2015 11:25
Intelligenza artificiale può distruggere uomo: lettera Hawking e 400 scienziati

Intelligenza artificiale può distruggere uomo: lettera Hawking e 400 scienziati

LONDRA – “L’intelligenza artificiale può distruggere l’uomo”: 400 scienziati di tutto il mondo lanciano l’allarme. Tra loro, nomi noti in tutto il mondo come Stephen Hawking, l’astrofisico autore della teoria del Big Bang e dei buchi neri, ed Elon Musk, imprenditore dell’high tech che dirige la Tesla Motors e il progetto SpaceX, secondo cui l’Intelligenza artificiale è “potenzialmente più pericolosa delle armi nucleari”.

“A causa del grande potenziale positivo dell’intelligenza artificiale, è importante che venga analizzato il modo in cui possiamo trarne benefici, evitandone al tempo stesso le potenziali insidie. I nostri sistemi di intelligenza artificiale dovranno fare quello che noi vogliamo che facciano, non il contrario. Per questo è importante e opportuna un’analisi su come renderli un elemento positivo per l’umanità”,

hanno scritto nella lettera, pubblicata sul sito del Future of Life Institute (Istituto per il futuro della vita), un’associazione di ricerca inglese.

I firmatari della lettera non sono tradizionalisti, tutt’altro. Sottolineano, però, che tutti i vantaggi oggi dati dalla tecnologia sono frutto dell’intelligenza umana: i veicoli con il pilota automatico, le macchine per la traduzione simultanea, come anche tutte i i sistemi di interpretazione di dati ottenuti da email, telecamere di sorveglianza a circuito chiuso e via dicendo. Secondo loro il pericolo è dato dalle possibili conseguenze prodotte dalla intelligenza umana moltiplicata da quella artificiale. 

Gli scienziati si domandano: è possibile che armamenti automatici possano provocare una guerra accidentale? E potranno rispettare i diritti umani? È ammissibile che un’auto con pilota automatico valuti la minima probabilità di un incidente con un ferito contro la quasi certa probabilità di un incidente senza vittime e decida da sola quale opzione scegliere?