Palermo: studenti fermati durante una manifestazione, il giudice li libera

Pubblicato il 11 Ottobre 2010 14:30 | Ultimo aggiornamento: 11 Ottobre 2010 18:26

Il giudice Lorenzo Chiaramonte non ha convalidato l’arresto dei tre studenti, Francesco Mascolino, Ruggero Mascazzini e Cesare Casarino, fermati, sabato scorso, dalla polizia, durante una manifestazione antifascista organizzata davanti al liceo Umberto I di Palermo.

I tre sono accusati di resistenza a pubblico ufficiale, lesioni, manifestazione non autorizzata e rifiuto di fornire le generalità. I ragazzi sono stati subito liberati.

Gli indagati sono difesi dall’avvocato Fabio Lanfranca. Il pubblico ministero Ennio Petrigni aveva chiesto la convalida dell’arresto e il divieto di dimora davanti al liceo.