Studio Usa: i figli delle coppie gay vanno meglio a scuola

Pubblicato il 11 Giugno 2010 14:18 | Ultimo aggiornamento: 11 Giugno 2010 19:53

I figli di coppie lesbiche quando arrivano all’adolescenza hanno voti più alti e comportamenti più tranquilli rispetto ai coetanei. Lo afferma uno studio pubblicato dalla rivista Pediatrics, in cui sono stati studiati 78 figli di coppie formate da donne.

I ricercatori dell’università di San Francisco hanno sottoposto dei questionari alle famiglie dei 78 ragazzi e ragazze dai 10 ai 17 anni, confrontando i risultati con quelli di un gruppo di controllo compatibile per educazione e livello economico dei genitori, ma figli di coppie etero.

I ragazzi appartenenti al primo gruppo sono risultati migliori sotto ogni punto di vista: “I figli di coppie lesbiche hanno avuto punteggi più alti nei test accademici e sociali – spiega Nanette Gartrell, che ha coordinato la ricerca, alla rivista New Scientist – e misure più basse nei comportamenti antisociali e aggressivi”.

Studi precedenti, fanno notare i ricercatori, avevano messo in luce che anche dal punto di vista della salute non ci sono differenze tra i figli di coppie gay e quelli di coppie etero: “Questo conferma quello che pensano molti psicologi dello sviluppo – continua l’esperta – cioé che bambini che crescono con genitori dello stesso sesso sono esattamente come gli altri”.