Tokyo, intossicata in un ristorante con due stelle Michelin

Pubblicato il 2 Dicembre 2011 11:08 | Ultimo aggiornamento: 3 Dicembre 2011 12:43

TOKYO – Lo chef di un ristorante di Tokyo che vanta due stelle Michelin si e' visto ritirare la licenza per cucinare il pesce palla, dopo che una cliente e' finita all'ospedale.

Se preparato in maniera scorretta, infatti, il veleno mortale delle tossine che sono contenute negli organi del pesce palla (pelle e fegato), chiamato 'Fugu', puo' finire nel piatto. Per questo, soltanto cuochi accreditati hanno il permesso di preparare questa 'letale' specialita' che in Giappone, oltre ad essere molto costosa, e' anche molto richiesta.

Il governo metropolitano della capitale giapponese aveva concesso la licenza allo chef Takeshi Yasuge, che lavora per il ristorante 'Fugu Fukuji', uno di quelli del quartiere trendy di Ginza. Ma dopo aver cenato nel locale, lo scorso 10 novembre, una donna di 35 anni ha accusato forti mal di testa e le sue labbra si sono gonfiate al punto che e' stato necessario il ricovero in ospedale.

''Lo chef ha servito del fegato di Fugu su richiesta della cliente, pur sapendo che era tossico'', ha spiegato all'agenzia Afp un responsabile dei servizi sanitari.

Per il momento la Michelin non prevede tuttavia di togliere il ristorante dalla guida: nell'edizione 2012, uscita una settimana fa, il locale si fregia di due stelle.