Agnelli attacca Collina: “Rigore che ci ha eliminato non c’era. Designatore va cambiato” VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 11 aprile 2018 23:56 | Ultimo aggiornamento: 12 aprile 2018 9:42
Agnelli attacca Collina: "Rigore che ci ha eliminato non c'era. Designatore va cambiato" VIDEO

Agnelli attacca Collina: “Rigore che ci ha eliminato non c’era. Designatore va cambiato” VIDEO

MADRID (SPAGNA) – Agnelli furioso con il designatore Collina dopo l’eliminazione della Juventus sul campo del Real Madrid con un rigore molto dubbio.

 

 

 

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela qui

Tutte le notizie di Ladyblitz in questa App per Android. Scaricatela qui

 

 

 

Agnelli: “Collina va cambiato, serve la var in Champions”

 

“Oggi ci sono tanti Paesi che hanno implementato la Var, penso a tanti episodi che hanno penalizzato le squadre italiane: il processo di accelerazione della Var nelle coppe va accelerato. Qua si tratta di andare avanti dopo avere ampiamente meritato, non di vincere o di perdere. Qualche riflessione sul designatore (Pierluigi Collina, n.d.r.) e sulla sua evidente vanità va fatta, un designatore che ha una responsabilità così alta va cambiato”.

Così Andrea Agnelli, n.1 bianconero, commentando l’episodio del rigore in Real-Juve. “Forse qualche riflessione sul designatore e la sua vanità bisogna farla, per avere un’evidente imparzialità si va a colpire le italiane in maniera quasi scientifica. Un designatore che ha una responsabilità così alta forse va cambiato ogni tre anni in modo da non avere questa presunzione vista la sua nazionalità”, ha aggiunto Andrea Agnelli ai microfoni di Premium Sport. ”Abbiamo la tecnologia per evitare questi errori, in qualsiasi stadio – le parole del n.1 della Juve – Se la difficoltà è quella di istruire gli arbitri di tutte le Federazioni, allora ne stacchiamo una parte e gli facciamo un corso veloce perché gli strumenti li abbiamo e vanno utilizzati. Perché l’UEFA è contraria alla VAR? Non è contraria, ha un problema tecnico che va risolto.

Bisogna preparare velocemente gli arbitri perché noi ci siamo preparati per giocare qui e l’abbiamo fatto. Anche gli arbitri devono prepararsi con gli strumenti che abbiamo a disposizione oggi”. ”Cosa hanno detto i ragazzi nello spogliatoio dopo il rigore e il rosso a Buffon? Che l’arbitro non ha saputo gestire la situazione – ha proseguito Agnelli – E’ un infortunio e ci sta, sbagliano tutti e questo arbitro è andato in confusione, ha preso una decisione sbagliata e ne ha presa una seconda eccessiva.

Spiace, rimane la prestazione dei ragazzi, rimane la consapevolezza che le rimonte si possono fare, l’Europa è questa, le partite sono diverse e gli episodi a volte sono favorevoli e a volte meno. I momenti vanno capiti e qui l’arbitro non ci ha capito proprio niente”, ha concluso il presidente del club bianconero.

 

Agnelli protesta contro Collina e invoca il var in Champions

 

Buffon: “Se dai un rigore del genere al posto del cuore hai un bidone dell’immondizia”

 

Video da Twitter

 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other