Catalogna. Barcellona-Real Madrid sospesa. Notti di guerriglia urbana

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 Ottobre 2019 12:58 | Ultimo aggiornamento: 18 Ottobre 2019 13:02
Barcellona: rinviato il "Clasico" contro il Real Madrid

Violenti scontri a Barcellona (foto Ansa)

ROMA – Barcellona-Real Madrid non si giocherà il prossimo 26 ottobre. La federcalcio spagnola, dopo la riunione del comitato delle competizioni, ha ufficializzato il rinvio del ‘clasico’ della Liga per ragioni di sicurezza alla luce degli scontri di questi giorni nella città catalana.

I due club dovranno trovare un accordo per fissare la nuova data entro lunedì prossimo. Se le due società – fa sapere la federazione iberica – non riusciranno a farlo sarà la stessa Rfef a determinare il giorno in cui si giocherà il match.

Guerriglia urbana da quattro notti

Quarta notte di violenti scontri in Catalogna, in particolare a Barcellona e a Girona, dopo la condanna al carcere dei leader indipendentisti. Nel capoluogo i manifestanti hanno eretto barricate in strada, dato fuoco a cassonetti e lanciato oggetti contro la polizia, riporta il sito di La Vanguardia. Ferito un ragazzo aggredito da estremisti di destra.

Oggi sciopero generale

La Catalogna si prepara così al grande sciopero generale che oggi paralizzerà tutta la regione.Continua ad aggiornarsi di ora in ora il numero delle persone ferite durante gli scontri della notte precedente: 194 agenti, secondo il ministero degli Interni spagnolo, e circa 40 manifestanti. Mentre 97 sono gli arrestati tra Barcellona, LLeida, Tarragona e Girona. (fonte Ansa)