Beckham: “Io allenatore? No voglio giocare”

Pubblicato il 14 luglio 2010 23:34 | Ultimo aggiornamento: 14 luglio 2010 23:34

David Beckham non ha nessuna intenzione di appendere gli scarpini al chiodo. Benché gli inglesi abbiamo gridato a gran voce il suo nome come sostituto di mister Capello, lui non ha dubbi: “Non mi interessa fare l’allenatore di una grande squadra, mi piacerebbe insegnare ai bambini”. Così  immagina il futuro  Beckham, che guarda avanti e punta alle Olimpiadi di Londra e ai Mondiali in Brasile nel 2014 (avrà 39 anni).

E’ fiducioso sul recupero dall’infortunio al tendine d’Achille e conta di essere in campo a settembre. Oggi giornata di interviste, precisa che non gli interessa far l’allenatore, ribadisce fiducia a Capello e che l’eliminazione dal mondiale è stata “colpa di tutti”.