Berlusconi a Milanello: “Qui per far sentire i giocatori da Milan”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 Dicembre 2013 18:48 | Ultimo aggiornamento: 10 Dicembre 2013 18:49
Berlusconi a Milanello

Berlusconi arriva a Milanello per suonare la carica al Milan (foto Ansa)

CARNAGO (VARESE) – Cinquanta minuti di parole e abbracci per farli sentire “da Milan”. Silvio Berlusconi prova a suonare la carica. Lo fa alla vigilia della partita più importante della stagione, quella con l’Ajax da cui deriva la qualificazione dei suoi alla prossima fase della Champions League.

Berlusconi si è presentato al centro sportivo di Milanello e ha incontrato la squadra insieme alla figlia Barbara. Un po’ per motivare e un po’ forse puntando sull’effetto talismano visto che la rimonta in campionato dei suoi, l’anno scorso, è coincisa con la ritualizzazione della sua visita in elicottero.

”Spero di aver fatto l’inizio di un lavoro per farli sentire da Milan – le parole di Berlusconi – ‘Ho abbracciato uno per uno tutti i ragazzi e naturalmente ho cercato di portare il ricordo di quello che è stato ed è ancora il grande Milan. La squadra che ha vinto più trofei internazionali nel mondo””. 

”Penso che qualche effetto positivo si potrà anche avere se riuscirò ad avere il tempo per tornare a Milanello spesso come facevo nei primi 10 anni della mia presidenza” ha aggiunto poi  Berlusconi lasciando il centro sportivo di Milanello.