Brasile, Nazionale senza parmigiano e prosciutto. Scorte bloccate alla dogana

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 Giugno 2013 14:02 | Ultimo aggiornamento: 11 Giugno 2013 14:03
parmigiano

Parmigiano

RIO DE JANEIRO (BRASILE) – La Nazionale italiana è senza prosciutto, bresaola e parmigiano. Parte delle forniture alimentari che la Federcalcio aveva spedito in Brasile affinché ne usufruissero gli azzurri durante la Confederations Cup, è bloccata da ieri alla dogana dell’aeroporto Tom Jobim di Rio de Janeiro per questioni burocratiche, in base alla legislazione locale.

Servono infatti dei permessi particolari riguardo al tipo di stagionatura consentita – come riporta il Corriere dello Sport -, e visto che questa merce ne è priva, e che la legge brasiliana in questo caso è molto poco flessibile, prosciutti e forme di parmigiano sono stati messi in stand by.

Intanto un supermercato del quartiere di Ipanema, celebre per avere una grande quantità di prodotti alimentari italiani, si sarebbe già offerto di venire in soccorso della Figc. Il problema è che ha scorte limitate mentre invece la Confederations Cup deve ancora cominciare e per l’Italia durerà, come minimo, fino a sabato 22 quando gli azzurri affronteranno il Brasile a Salvador.