Cagliari-Lazio, rissa tra tifosi: cinghiate e botte fuori dallo stadio. Almeno due feriti VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 Dicembre 2019 20:35 | Ultimo aggiornamento: 16 Dicembre 2019 23:03
Cagliari, Ansa

Lo stadio del Cagliari (foto d’archivio Ansa)

ROMA – Una rissa tra ultrà del Cagliari e della Lazio è scoppiata nel pomeriggio di lunedì 17 dicembre in via Milano, in una zona non distante dallo stadio dove si è giocato il posticipo di Serie A Cagliari-Lazio. 

Tra i due gruppi – una decina di laziali e altrettanti del Cagliari – sono volate bottigliate e colpi di cintura. Secondo quanto appreso, il gruppetto di supporter laziali sarebbe stato avvicinato da quelli rossoblù: prima sarebbero volati insulti, poi i due gruppi sono passati alle mani e tra calci, schiaffi, calci e pugni è partita anche qualche bottigliata e colpi di cinture. Sul posto sono subito arrivati gli agenti della squadra volante e i poliziotti del Reparto mobile che già si trovavano in centro proprio per i servizi legati alla partita. Gli aggressori sono fuggiti. La polizia ha identificato tutti gli ultrà della Lazio che, nonostante qualche lieve escoriazione, hanno scelto di non farsi medicare in ospedale. Sono in corso le indagini per individuare le altre persone coinvolte nei tafferugli.

Ecco il video che è stato pubblicato in queste ore su YouTube. Video in cui si vedono gli scontri tra i due gruppi davanti allo stadio.

Fonte: Ansa, YouTube.