Calciomercato Inter, gli obiettivi: Federico Chiesa, Verdi, Barella e…

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 maggio 2018 8:51 | Ultimo aggiornamento: 22 maggio 2018 8:51
Calciomercato Inter, gli obiettivi: Federico Chiesa, Verdi, Barella e...

Calciomercato Inter, gli obiettivi: Federico Chiesa, Verdi, Barella e…

MILANO – Dopo De Vrij, Asamoah e Lautaro Martinez [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play], l’Inter vuole continuare a rinforzare la rosa. Ma prima bisogna pensare a vendere. In partenza ci sono: Kondogbia, Nagatomo, Pinamonti, Emmers, Valietti e, sopratutto, uno tra Perisic e Candreva.

In dubbio i riscatti di Cancelo e Rafinha. Le pista alternativa al terzino portoghese del Valencia portano a Vrsaljko (Atletico Madrid) o a Florenzi (Roma).

Una volta sistemato il bilancio, l’Inter ha mirino diversi attaccanti esterni: in pugno Verdi (Bologna), piace pure Politano (Sassuolo). Sempre secondo la Gazzetta dello Sport, i sogni sono due figli d’arte: Federico Chiesa (Fiorentina) e Justin Kluivert (Ajax). A centrocampo interessano Strootman (Roma), William Carvalho (Sporting Lisbona), Cyprien (Nizza), Barella (Cagliari) e Torreira(Sampdoria).

Capitolo Icardi.

Mauro Icardi resterà all’Inter o no? L’attaccante argentino, battuta la Lazio, adesso dice che dovrà parlare con la società:

“Il mio obiettivo era raggiungere la Champions, adesso ce l’abbiamo fatta e per il futuro ripartiamo da qui. Mi incontrerò con la società per fare il meglio per l’Inter. Però ho ristrutturato casa a Milano, è un segnale… Io sono il primo tifoso dell’Inter, ma con la società abbiamo due mesi per sederci e parlarne. Io sto bene qui, ma devo cercare il meglio per me: se sarà all’Inter ne sarei felicissimo, se sarà altrove valuterò”.

Intervistato da Premium Sport Sky Sport nel post partita, il bomber nerazzurro (e capocannoniere della Serie A insieme a Immobile con 29 reti) spiega: “Dall’anno prossimo dobbiamo migliorare in continuità: una squadra come la nostra non può permettersi gli alti e i bassi patiti in stagione. Solo in questo modo potremo lottare per qualcosa di più grande: l’Inter è pazza, è vero, ma dobbiamo ridurre le prestazioni di basso livello e aumentare quelle di alto livello. Se mi aspetto dei rinforzi sul mercato? Sicuramente ci saranno le possibilità, la società cercherà di fare bene come ha fatto anche quest’anno. La base è già buona, ma se ci saranno dei nuovi arrivi li accoglieremo a braccia aperte”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other