Calciomercato Inter: Vidal, Matic e Rakitic. Conte vuole salto di qualità a gennaio

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 24 Ottobre 2019 17:23 | Ultimo aggiornamento: 24 Ottobre 2019 17:23
Calciomercato Inter Vidal Matic Rakitic Conte vuole salto qualità

Vidal è un obiettivo di calciomercato dell’Inter

MILANO – L’Inter è secondo in Serie A ed in Champions League ma ad Antonio Conte non basta. Il tecnico leccese ha martellato i suoi dirigenti per avere un calciomercato a sua immagine somiglianza la scorsa estate. Farà lo stesso a gennaio perché vuole completare la rosa per renderla ancor più competitiva, per fare quel salto di qualità che permetterebbe all’Inter di diventare una squadra vincente.

Conte ha le idee chiare e ha chiesto alla sua dirigenza Vidal, Matic e Rakitic come rinforzi nella prossima sessione di calciomercato. Sarà difficile prenderli tutti e tre ma Conte ha provato a chiederlo ugualmente alla proprietà cinese.

Sono tre calciatori di livello assoluto che sono in uscita dai rispettivi club. Vidal, Matic e Rakitic completerebbero il centrocampo dell’Inter aggiungendo sia quantità che qualità.  Con loro tre, l’Inter diventerebbe una autentica corazzata. 

Calciomercato Inter, nerazzurri vogliono incassare il più possibile dalla cessione di Gabigol: l’asta è pronta. 

Dopo averlo scaricato al Benfica in prestito, l’Inter non avrebbe mai pensato di rientrare dei trenta milioni di euro spesi per Gabigol ma adesso, a tre anni di distanza, i nerazzurri potrebbero realizzare addirittura una plusvalenza. Gabigol ha fatto male anche in Portogallo ma poi è rientrato nel suo Brasile ed è tornato a giocare da fenomeno. Ha giocato così bene tanto da tornare in Nazionale. Prima con il Santos, poi con il Flamengo. 

Gabigol sta rendendo talmente bene che il Flamengo ha presentato una maxi offerta all’Inter, di 22 milioni di euro più bonus, per acquistarlo a titolo definitivo. Qualche mese fa, i nerazzurri avrebbero accettato questa offerta senza nemmeno pensarci ma ora stanno prendendo tempo perché Gabigol sta giocando veramente bene.

Nel campionato brasiliano non sbaglia una partita ed è stato anche tra i protagonisti assoluti del Flamengo che si è qualificato per la finalissima della Copa Libertadores dove incontrerà il River Plate (uscito vincitore dal derby contro il Boca Juniors). 

Il sogno dell’Inter sarebbe quello di scatenare un’asta di calciomercato per guadagnare il più possibile dalla cessione di Gabigol. L’Inter ha già ricevuto offerte importanti da West Ham e Schalke 04 e quindi ha tutte le carte in regola per ricavare il più possibile da questa asta di calciomercato. Anche perché i nerazzurri vogliono essere protagonisti del calciomercato di gennaio e per esserlo hanno bisogno di incassare il più possibile dalla cessione di Gabigol. 

Il Gabigol brasiliano è un altro calciatore rispetto a quello deludente che ha giocato in Europa. Con l’Inter, Gabigol ha realizzato, contro il Bologna, la miseria di un gol in appena dieci presenze. I nerazzurri hanno cambiato diversi allenatori ma nessuno volle puntare su Gabriel Barbosa. Al Benfica andò in modo simile, Gabigol segnò solamente un gol in appena cinque presenze. Non venne fatto quasi mai giocare. 

In Brasile, tutta un’altra musica. Con il Santos ha segnato 83 gol in 207 partite, con il Flamengo ha fatto addirittura meglio realizzando 30 gol in appena 37 partite. Questa media realizzativa impressionante, gli è valsa il ritorno in Nazionale.

Non vestiva la maglia del Brasile dal 2016, anno in cui venne acquistato a peso d’oro dall’Inter. Gabigol è sceso in campo quattro giorni fa nel corso della partita amichevole contro la Nigeria. Gabigol è tornato, adesso l’Inter vuole guadagnare il più possibile dalla sua cessione.