Massara: “Ibrahimovic al Milan? Una suggestione. Donnarumma non si tocca”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 Novembre 2019 18:57 | Ultimo aggiornamento: 23 Novembre 2019 18:57
Calciomercato Milan, Ibrahimovic Donnarumma: il punto di Massara

Ibrahimovic è una suggestione di calciomercato per il Milan (foto Ansa)

MILANO – Prima di Milan-Napoli, il direttore sportivo dei rossoneri, Massara, ha fatto il punto sulle trattative di calciomercato per Zlatan Ibrahimovic e Gigio Donnarumma. Secondo Massara, Ibrahimovic è solo una suggestione mentre Donnarumma è un titolare inamovibile della squadra, per la società è un incedibile. Riportiamo di seguito, le dichiarazioni rilasciate da Massara ai microfoni di Sky Sport. 

Sulla partita

E’ stata una vigilia molto concentrata, ci rendiamo conto dell’importanza di questa gara, siamo in un momento delicato, la classifica non ci piace, ma siamo convinti di poter fare una buona prestazione e di portare a casa un risultato positivo.

 

Sull’attacco e su Ibrahimovic

Il problema dell’attacco si risolve lavorando riuscendo a sviluppare più gioco e occasioni. Per quanto riguarda Ibrahimovic è un grande campione che ha già scritto delle pagine importanti per questo club, è evidente che quando il suo nome viene accostato al Milan questo tema diventi una suggestione irresistibile, però al momento rimane tale.

 

E’ solo una suggestione al momento o è anche una possibilità?

Solo una suggestione, ci concentriamo su queste partite, per migliorare, lavorare al massimo per tornare su dei livelli accettabili soprattutto in classifica, poi ci confronteremo anche con l’allenatore quando aprirà il mercato e vedremo il da farsi.

 

Su Rebic

All’inizio ha fatto un po’ fatica a inserirsi, poi le scelte tattiche lo stanno un po’ penalizzando, è un giocatore che ha fatto delle cose molto importanti in Germania, siamo convinti che potrà darci una mano anche qui. In questo momento ci sono altre scelte, votate più all’equilibrio, oggi gioca Bonaventura davanti, sono scelte più tattiche che sul rendimento del singolo calciatore.

 

Sulla squadra

I ragazzi lavorano, bisogna lavorare sull’attenzione sempre di più, applicarsi ogni volta in allenamento per migliorare questo difetto che i numeri evidenziano, questo può anche essere un difetto di gioventù, siamo una squadra molto giovane, una delle più giovani del campionato, nei momenti topici ci siamo fatti cogliere impreparati. Dovremo crescere velocemente perché non c’è tempo per tornare ad essere il Milan che tutti vogliono.

 

Su Donnarumma

E’ un giocatore importantissimo di questa squadra e nonostante la classifica non ci sorrida lui ha sempre fornito prestazioni di grande livello, lui è molto concentrato sulla squadra, ha ancora un anno e mezzo di contratto. Siamo toltamene tranquilli in questo momento e non ci preoccupiamo, non è assolutamente un tema.