Calciomercato Milan, arriva Ibrahimovic e parte Donnarumma? Trattative con Raiola

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 21 Novembre 2019 9:58 | Ultimo aggiornamento: 21 Novembre 2019 9:58
Calciomercato Milan Ibrahimovic torna se Donnarumma parte, il piano di Raiola

Calciomercato Milan, Ibrahimovic potrebbe tornare a gennaio (foto Ansa)

MILANO – Il Milan si è ufficialmente seduto al tavolo delle trattative di calciomercato con Mino Raiola. L’intenzione dei rossoneri era quella di parlare di Ibrahimovic ma Raiola ha preteso che nella discussione venisse inserito anche Donnarumma. Il piano del super agente è quello di far tornare Ibra al Milan, ma alle sue condizioni, e di far partire Donnarumma al termine della stagione per far guadagnare ai rossoneri i soldi necessari per pagare il fuoriclasse svedese. Anche perché la richiesta di Raiola per Ibra è notevole: 18 milioni per un anno e mezzo (praticamente uno stipendio monstre da un milione di euro al mese). 

 Come si può facilmente capire dalle cifre, l’affare è molto complicato. Il Milan aveva pensato ad una offerta decisamente diversa. I rossoneri vorrebbe garantire a Ibra sei milioni di euro, dalla prossima finestra di mercato a fine stagione. Poi vorrebbero inserire nel contratto dello svedese una opzione per un’altra stagione. Già una opzione, non una certezza anche perché Ibra ha la bellezza di 38 anni. Ma la parola opzione non piace a Raiola che vuole invece certezze, a partire da un contratto da un anno e mezzo. 

Poi anche il nodo Donnarumma non è semplice. Raiola chiede un rinnovo immediato e una cessione a fine anno, nella speranza che il portiere cresca ulteriormente di valore grazie ad un grande campionato europeo. Il Milan non avrebbe voluto venderlo ma i rossoneri hanno bisogno di denaro e Raiola sta forzando la mano in questa direzione.

Il Milan avrebbe voluto guadagnare i soldi necessari dalle cessioni di Piatek e Calhanoglu ma anche in questo caso non è semplice piazzarli alle cifre desiderate dai rossoneri perché hanno perso di valore dopo gli ultimi mesi disastrosi con la maglia della squadra di Milano. Non a caso il Milan sta disputando un campionato disastroso ed è lontanissimo dalla zona Champions League. 

Se non dovesse andare in porto il ritorno al Milan, Ibrahimovic inizierebbe a prendere in seria considerazione altre possibili destinazioni come Bologna, dove andrebbe quasi unicamente per Mihajlovic, e Napoli, dove troverebbe un grande allenatore, che è anche un suo amico, come Carlo Ancelotti.