Napoli, Mazzarri : “Ho un contratto sino al 2013 e intendo rispettarlo”

Pubblicato il 21 Maggio 2012 10:10 | Ultimo aggiornamento: 21 Maggio 2012 10:10

Mazzarri (La Presse)

ROMA – Walter Mazzarri dopo aver riportato il Napoli nell’Europa delle grandi è riuscito, dopo 22 anni dall’ultimo successo nella Supercoppa italiana, a regalare nuovamente un trofeo, la Coppa Italia, alla società partenopea. Il tecnico si gode questo meritato trionfo, dopo aver messo fine alla serie positiva dei bianconeri (42 gare senza sconfitta): “Sembrava impossibile battere la Juventus in questa stagione. Sì, abbiamo fatto una cosa straordinaria”.

Nell’articolo del Corriere dello Sport a firma di Antonio Giordano, Mazzarri parla anche del suo futuro: “Ho un contratto che mi lega al Napoli sino al 2013 e intendo rispettarlo. Rinnovo? Gli allenatori spesso vanno avanti con contratti annuali. Al mio dodicesimo anno di carriera, con quello che ho fatto posso andare avanti di anno in anno“. Una dichiarazione che non lascia dubbi sulla permanenza a Napoli.

Il tecnico toscano chiosa spendendo parole di lode per i suoi ragazzi: “Tutta la squadra ha fatto qualcosa di straordinario in questo triennio. Questo è un gruppo eccezionale che va premiato ed elogiato in blocco“. Infine non si sbilancia sui rumors di mercato riguardanti Lavezzi al quale, un attimo dopo la sostituzione, ha regalato un gesto d’affetto sembrato come un addio: “Il bacio a Lavezzi? Mi ha fatto piacere ringraziarlo perché ha avuto un momento di difficoltà dopo l’infortunio. Ma li ho baciati tutti perché sono stati eccezionali per disponibilità nei miei confronti”.