Calciopoli, Mancini: “Rosetti pagherai tu, Moggi e i tuoi amici di Torino”

Pubblicato il 25 maggio 2010 11:28 | Ultimo aggiornamento: 25 maggio 2010 11:28

Luciano Moggi

Le proteste per i presunti torti arbitrali subiti quando era alla guida dell’Inter in alcune partite del campionato 2004-2005: è stato questo l’argomento al centro della deposizione di Roberto Mancini, l’allenatore del Manchester City ascoltato oggi in qualità di testimone al processo di Calciopoli.

La deposizione è durata appena un quarto d’ora. L’allenatore rispondendo alle domande del Pm Stefano Capuano, si è soffermato in particolare su Roma-Inter finita 3-3.

“Dissi alla fine della partita all’arbitro Rosetti ‘pagherete tutto, tu e i tuoi amici di Torino’. Alludevo a Moggi. Rosetti era di Torino e quindi il collegamento era facile. Ma lo dissi nella foga – ha chiarito Mancini – in quei momenti si pensa di aver subito un torto, lo dissi solo per questo”.