Coronavirus, Amra Dzeko: “Ecco cosa facciamo durante l’isolamento”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 Marzo 2020 18:38 | Ultimo aggiornamento: 21 Marzo 2020 18:38
Coronavirus, Amra Dzeko: "Ecco cosa facciamo durante l'isolamento"

Coronavirus, Amra Dzeko: “Ecco cosa facciamo durante l’isolamento” (foto Instagram)

ROMA- Non sempre l’isolamento per evitare il contagio da coronavirus è noioso, basta sapersi organizzare.

A dimostrarlo è Amra, la moglie di Edin Dzeko, nel corso di una intervista rilasciata al magazine bosniaco Bonjour.
Le sue dichiarazioni sono riportate da corrieredellosport.it.

“Pensereste che ci stiamo annoiando in quarantena, ma in realtà il tempo passa. È importante per i bambini trascorrere del tempo insieme 24 ore su 24, 7 giorni su 7 – ha ammesso Amra al magazine bosniaco Bonjour -.

Cerchiamo di trasformare le attività quotidiane in piccoli rituali speciali. Abbiamo anche un coniglietto, recentemente lo abbiamo messo in giardino, dove è più felice.

Prendiamo una carota o della lattuga ogni mattina e gli diamo da mangiare insieme. Questo è un rituale per noi.

Cerchiamo di far diventare quelle cose ordinarie, che potremmo non notare nelle nostre vite quotidiane e turbolente, più significative e importanti per la loro giornata.

Allo stesso tempo cerchiamo di mandare dei messaggi importanti, insegniamo ai bambini a prendersi cura degli altri, insegniamo loro l’amore per gli animali, per l’ambiente, per tutto quello che li circonda, e in questi giorni, soprattutto per la famiglia.

Ci alleniamo sempre insieme, lo adorano e basta. Anche loro si preparano per l’allenamento e hanno anche delle attrezzature.

Ieri siamo rimasti in giardino per mezza giornata e ci siamo allenati. Facciamo alcuni ostacoli anche per loro: devono saltare, fare una pausa, tra l’altro anche allenarsi e giocare.

È un bene per loro e per me, e papà si unisce. Cuciniamo abbastanza insieme, abbiamo preparato anche un sano gelato alla fragola. Ho preso quegli stampi per gelato da Ikea un paio di anni fa.

Nel mixer, abbiamo mescolato fragole, un po’ di latte di mandorle e una banana. Facciamo anche frittelle. Prendono il massimo da tutto questo ed è così che li diverto mentre cucino.

Sofia ha molti obblighi, ci ha persino detto che è più difficile per lei ora che quando va a scuola: tiene lezioni online e ha costantemente i compiti che deve presentare in un determinato momento.

Ad esempio, ieri non ha lasciato la stanza perché aveva così tanto da imparare, e dopo ore ha dovuto finire un po’ di studiare e rivedere alcuni tutorial e quindi partecipare a una videochiamata con la classe e il professore.

Il tempo è bello, quindi ci sono molte opzioni per giocare all’aria aperta e nel cortile.

Abbiamo anche due cani, quindi giochiamo con loro. Cerchiamo di trovare qualcosa di nuovo interesse ogni giorno senza troppi sforzi.

Vedo che significa così tanto per i bambini che stiamo tutti insieme 24 ore.

A volte ci alziamo tardi, giocare o cerchiamo di passare la serata come al cinema. L’altra sera ci siamo addormentati sul divano durante il film”.