Cristiano Ronaldo salta Juventus-Barcellona, niente sfida con Messi ha ancora il coronavirus

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 28 Ottobre 2020 9:01 | Ultimo aggiornamento: 28 Ottobre 2020 9:02
Cristiano Ronaldo salta Barcellona-Juventus, niente sfida con Messi ha ancora il coronavirus

Cristiano Ronaldo salta Barcellona-Juventus, niente sfida con Messi ha ancora il coronavirus (foto Ansa)

Cristiano Ronaldo avrebbe ancora il coronavirus e quindi sarebbe costretto a saltare Juventus-Barcellona e la sfida con Messi.

Cristiano Ronaldo sarebbe ancora positivo al coronavirus e dovrebbe saltare quindi Juventus-Barcellona e la sfida con Messi.

E’ l’indiscrezione della tv portoghese TvI 24, a poche ore dal big match di Champions League contro il Barcellona.

Nessuna comunicazione ufficiale dalla Juventus che in questi mesi ha sempre solo resi noti i casi in cui i giocatori sottoposti a test da positivi sono diventati negativi o viceversa.

Di conseguenza, sembrano svanire le possibilità di vedere CR7 sfidare Messi domani sera all’Allianz Stadium.

In un primo momento, Ronaldo sperava di tornare in campo addirittura contro il Verona. 

Questo perché, nonostante la positività, le sue condizioni di salute sono ottime. 

Cr7 è completamente asintomatico e continua ad allenarsi duramente tra le mura della sua villa da mille e una notte.

Non solo, Ronaldo dispensa anche consigli su come guarire velocemente dal Covid (anche se non sembrano funzionare molto…).

Cr7 ha spiegato ai suoi fan come sia cruciale avere una vitamina D buona, alta. 

 
 

Infatti Ronaldo ha spiegato come il sole sia gratis e 20/30 minuti al giorno  sono un grande aiuto per il  sistema immunitario di ogni individuo.

Ma la vitamina D non basta, serve anche avere una vitamina C alta, così come gli Omega 3. 

Ronaldo non si è limitato solamente alla dieta, ha spiegato come sia fondamentale conservare uno stile di vita sano. 

Insomma non solamente divano e Netflix ma anche una attività fisica giornaliera. Un po’ come quando gli italiani si erano improvvisati tutti personal trainer durante il lockdown.

E anche questo non basta. Oltre alla dieta e all’attività fisica, bisogna avere un sonno di qualità. 

Infatti il fuoriclasse della Juventus consiglia almeno 8-9 ore di sonno per notte. Ore che non dovranno essere spezzettate ma consecutive.

Secondo Cr7, questo stile di vita vale sia per le persone che vogliono superare velocemente il coronavirus sia per quelle che non vogliono infettarsi.