Cristiano Ronaldo ha il coronavirus, è asintomatico ed è in isolamento

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 13 Ottobre 2020 16:29 | Ultimo aggiornamento: 13 Ottobre 2020 16:35
Cristiano Ronaldo ha il coronavirus, è asintomatico ed in isolamento

Cristiano Ronaldo ha il coronavirus, è asintomatico ed è in isolamento (foto Ansa)

Cristiano Ronaldo ha il coronavirus, la notizia è stata confermata dalla Federazione Calcistica Portoghese. 

Cristiano Ronaldo ha il coronavirus, la notizia è stata ufficializzata dalla Federazione Calcistica Portoghese dopo la partita di Nations League contro il Portogallo.

Ronaldo era risultato negativo nel giro di tamponi fatto dal Portogallo prima del big match contro la Francia ed infatti è sceso regolarmente in campo.

La partita è terminata sul risultato di zero a zero ma comunque Cr7 è finito sotto ai riflettori per l’abbraccio con dialogo ravvicinato con Mbappé. 

Secondo alcuni giornali sportivi, Ronaldo stava cercando di convincerlo a raggiungerlo alla Juventus.

Ma dopo la notizia della positività di Cristiano Ronaldo, il Psg teme il contagio del suo fuoriclasse. 

Ricordiamo che Mbappé aveva già  avuto il coronavirus i primi di settembre. Adesso era guarito e per questo motivo aveva ripreso a giocare le partite.

Dopo il suo incontro ravvicinato con Ronaldo, che è positivo, potrebbe  avere a che fare di nuovo con il coronavirus.

Dopo il match, il Portogallo ha effettuato di nuovo i tamponi ai suoi calciatori e Ronaldo è risultato positivo.

Per fortuna Cr7 sta bene, è asintomatico ed è in isolamento domestico in Portogallo. 

La notizia della positività di Ronaldo ha gelato la Juventus. I bianconeri temono di fare a meno del loro fuoriclasse per molto tempo. 

Anche perché Cr7 non è a Torino ma in Portogallo e sarà costretto a rimanerci per almeno dieci giorni. 

Infatti secondo le nuove regole, i calciatori devono osservare dieci giorni di isolamento domestico. Trascorso questo intervallo di tempo, devono essere sottoposti a tampone. 

In caso di negatività, possono tornare in campo. Basta un tampone negativo per tornare a giocare. Cr7 dovrebbe saltare la partita di Serie A contro il Crotone e la sfida di Champions League contro la Dinamo Kiev. 

In caso di negatività al termine dell’isolamento domestico, potrebbe tornare in campo nel match di campionato contro il Verona o nel big match di Champions League contro il Barcellona.