F1 Gp Abu Dhabi, Alonso ci crede: “Se saremo perfetti il titolo arriverà”

Pubblicato il 11 Novembre 2010 12:39 | Ultimo aggiornamento: 11 Novembre 2010 12:53

Fernando Alonso

Una gara perfetta per arrivare al traguardo sognato dall’inizio della stagione. Fernando Alonso respira l’aria di Abu Dhabi pensando all’occasione che avrà per le mani domenica, quando con l’ultimo gp calerà il sipario sul mondiale di formula uno e lui si giocherà il matchpoint per il terzo titolo iridato della sua carriera, il primo in Ferrari.

”Il nostro approccio a questa gara così importante non è cambiato – ha detto il pilota sul sito della scuderia di Maranello – sappiamo che, se sapremo essere perfetti, allora avremo la possibilità di raggiungere il traguardo che ci eravamo prefissati all’inizio della stagione”.

Lo spagnolo ha incontrato la squadra e ‘testato’ il circuito. ”Il risultato di Interlagos ci consente di essere padroni del nostro destino – sottolinea Alonso, che con otto punti di vantaggio sui rivali della Red Bull, deve non commettere errori -: con la vittoria o con il secondo posto non dovremo fare nessun tipo di calcolo. Possiamo farcela, anche se sappiamo che i nostri principali avversari sono molto forti: finora, a parte forse una gara, la loro è stata la macchina migliore su ogni tipo di circuito. Detto questo, non vuol dire che partiamo battuti, tutt’altro”.