F1, GP Australia qualifiche

Pubblicato il 26 Marzo 2011 6:00 | Ultimo aggiornamento: 30 Maggio 2011 13:19

MELBOURNE- F1, GP Australia qualifiche: streaming live diretta online.

Dopo la decisione di sospendere il Gran Premio del Bahrain per le agitazioni sociali che stanno attraversando il paese, la Formula1 inizia dall’Australia la stagione 2011.
Le novità sono molte, a partire dai pneumatici, che da quest’anno saranno forniti da Pirelli. Un impegno notevole da parte della casa italiana, sia in termini economici che di immagine.
I test che hanno accompagnato il lavoro dei tecnici Pirelli per ora ha dato buoni riscontri, ma il vero esame sarà proprio domenica con la gara di Melbourne, tracciato particolarmente impegnativo proprio per le gomme. Nei mesi scorsi alcune critiche sulla longevità delle gomme ha sollevato dei dubbi sul numero effettivo di pit stop che dovranno realizzare i piloti mentre, forse proprio per rispondere indirettamente a queste critiche, la Fia ha autorizzato la Pirelli a portare un nuovo tipo di gomma da asciutto da far testare alle scuderie nel corso delle prove di venerdì.
Ma ci sono altri fattori che sono stati introdotti con l’obiettivo di aumentare la spettacolarità delle gare: sulle auto torna il Kers, il sistema in grado di utilizzare l’energia della frenata per fornire ulteriore iniezione di cavalli, e soprattutto l’ala posteriore diventa mobile. Qui la situazione è un po’ più complessa. L’utilizzo dell’ala consente infatti di avere un vantaggio in termini di velocità massima, ma i piloti potrenno utilizzarla sono in caso di sorpasso e chi precede non potrà utilizzarla per “difendersi”. Inoltre il sistema potrà essere utilizzato solo quando ci si trova a meno di un secondo dall’auto che precede e non potrà essere attivato nei primi due giri. L’uso dell’ala mobile sarà invece libero nel corso delle prove.
Secondo la Fia queste modifiche al regolamento dovrebbero aumentare la spettacolarità dei Gran Premi favorendo i sorpassi.
Viene reintrodotta anche la regola del 107%, vale a dire che non potranno prendere il via quelle vetture che superano del 107% il tempo della pole, con in più rispetto al passato la possibilità di essere ugualmente al via se nel corso delle prove libere si è dimostrato di essere competitivi. Sembra complicato… e forse lo è.

F1, GP Australia qualifiche: streaming live diretta online SEGUILA QUI.