Federica Pellegrini e Gregorio Paltrinieri trionfano ai Mondiali di nuoto

di redazione Blitz
Pubblicato il 24 Luglio 2019 13:32 | Ultimo aggiornamento: 24 Luglio 2019 15:51
Gregorio Paltrinieri oro Mondiali Nuoto 800 stile libero

Gregorio Paltrinieri gioisce dopo la vittoria (foto Ansa)

Gwangju (Corea del Sud) – Federica Pellegrini e Gregorio Paltrinieri incantano ai Mondiali di nuoto in corso a Gwangju in Corea del Sud. La fuoriclasse azzurra ha conquistato la medaglia d’oro nella “sua” gara, i 200 stile libero mentre il campione italiano ha trionfato negli 800 stile libero, gara dove eccelle da anni. 

Federica Pellegrini regina dei 200 stile libero ai Mondiali di nuoto. 

Federica Pellegrini sorride dopo l’ennesimo trionfo (foto Ansa)

Strepitosa Federica Pellegrini, la più grande campionessa di nuoto che l’Italia abbia mai avuto: vince la sua gara, i 200 stile libero, ai mondiali di nuorto in Corea del Sud conquistando la quarta medaglia d’oro (oltre a tre di argento e una di bronzo) in carriera su otto finali. Per l’azzurra il tempo di 1.54.22.

Federica Pellegrini si conferma campionessa del mondo dei 200 stile libero vincendo la finale di Gwangju col tempo di 1’54″22 davanti alla 19enne australiana Ariarne Titmus (1’54″66) e alla 26enne svedese Sarah Sjoestroem (1’54″78). La nuotatrice svedese, terminata terza, ha avuto un lieve malore e si è sdraiata a bordo vasca dove è stata prontamente soccorsa e le è stato subito somministrato dell’ossigeno. Grazie ai soccorsi, la Sjöström si è ripresa nel giro di pochi minuti ed è andata regolarmente sul podio per ritirare la medaglia di bronzo. 

La gioia di Federica Pellegrini dopo il successo ai Mondiali di nuoto.

“E’ incredibile, non ci credo ancora. Una vittoria che è arrivata inaspettata. Dovevo essere qui di passaggio e invece è arrivato questo”. E’ sembrata emozionata come mai   Federica Pellegrini quando ai microfoni di Rai Sport commenta il suo oro mondiale nei 200 stile libero, quarto di specialità in otto anni in cui è sempre comunque salita sul podio (tre argenti e un bronzo).

A pochi giorni dal suo 31esimo compleanno (li compirà il 5 agosto) la campionessa veneta si lascia sfuggire davanti alle telecamere anche una lacrima quando parla di questo come del suo ultimo mondiale, evento eccezionale per lei che subito chiarisce: “Non è perché mi dispiace, ma perché sono contenta…”.

Poi riassume in due parole questo anno fantastico: “Me la stavo facendo sotto dalla paura. Questa vittoria è arrivata inaspettata ed è la prova che ho lavorato bene e che il lavoro paga. Tanto. E’ incredibile comunque quello che è successo – aggiunge – anche perché abbiamo deciso di partecipare ai mondiali dopo aver fatto i test ai Settecolli. Poi qui mi sono trovata a giocarmi qualcosa di importante arrivando qui di passaggio”.
Poi saluta i suoi tifosi dalle telecamere e spiega: “Devo andare sul podio a cantare l’inno”.

Federica Pellegrini è considerata la più forte nuotatrice italiana di sempre, in carriera ha preso parte a quattro rassegne olimpiche: la prima nel 2004 quando, solo sedicenne, conquistò la medaglia d’argento nei 200 m stile libero divenendo la più giovane atleta italiana di sempre a salire su un podio olimpico individuale. Quattro anni dopo, ai Giochi di Pechino, vinse in quella stessa gara la medaglia d’oro regalando all’Italia il primo successo olimpico femminile nella storia del nuoto.

Ai mondiali di Melbourne 2007 infranse il primo degli 11 record del mondo da lei stabiliti in carriera. Fu campionessa iridata dei 200  e 400 m stile libero sia nel 2009 sia nel 2011, diventando la prima nuotatrice capace di vincere consecutivamente il titolo in entrambe le distanze in due diverse edizioni della manifestazione.

Ai campionati del mondo è anche l’atleta più vincente in una stessa gara grazie ai 3 ori, 3 argenti e 1 bronzo conquistati in 7 diverse edizioni. Dalla rassegna di Montréal 2005 a quella di Budapest 2017, infatti, è sempre salita sul podio nei 200 m stile libero.

Gregorio Paltrinieri, oro e record europeo negli 800 stile libero ai Mondiali di nuoto. 

Gregorio Paltrinieri conquista la medaglia d’oro ai mondiali di nuoto di Gwangju negli 800 stile libero. Per l’italiano anche il nuovo record europeo della specialità in 7:39:27.

Solo quinto l’altro italiano in gara, Gabriele Detti, che era campione del mondo in carica. Sul podio al secondo posto il norvegese Christiansen, terzo il francese Aubry.

Gregorio Paltrinieri è uno dei nuotatori più forti d’Italia. E’ specializzato specializzato nello stile libero ed è  campione olimpico in carica dei 1500 m stile libero, distanza di cui detiene anche il record europeo in vasca lunga e il record mondiale in vasca corta (fonti AGI e Wikipedia).