Francesco Totti, se la leggenda della Roma non sa la data del derby

di Alessandro Avico
Pubblicato il 1 marzo 2019 12:46 | Ultimo aggiornamento: 1 marzo 2019 12:46
Francesco Totti, se la leggenda della Roma non sa la data del derby

Francesco Totti, se la leggenda della Roma non sa la data del derby (Ansa)

ROMA – Il titolo è ovviamente provocatorio, Francesco Totti sa benissimo qual è la data del derby con la Lazio. Fa però un certo effetto la sua gaffe sui social. Fa effetto vedere la leggenda della Roma, er pupone, il numero 10, scrivere a Dzeko: “Doppietta domenica?”. La risposta del centravanti bosniaco è stata: “Meglio sabato checco”. Il derby infatti si gioca sabato sera, alle 20.30.

Vedere Totti che si dimentica che il derby si gioca di sabato e non di domenica, è un qualcosa che va contro il modo che hanno i romani(sti) di seguire il calcio. Per loro infatti il derby è un evento sacro. Ad agosto, quando escono i calendari della serie A, la prima cosa che romanisti e laziali vedono sono le 2 date del derby. Date stampate, fissate nella mente, indelebili. E non c’è matrimonio, cresima, comunione (funerale?) che tenga. Qualunque cosa accada il derby va visto, anzi va vissuto. E Totti di derby ne ha vissuti parecchi, per questo la sua gaffe è ancora più eclatante. 

Ovviamente la leggenda giallorossa sa benissimo quando si gioca il derby, la sua è stata solamente una dimenticanza da social. A Totti i romani (e non solo) perdonano tutto, addirittura il non ricordarsi del derby anticipato al sabato. Basta leggere i commenti sotto, uno su tutti: “Famo che Sabato gliela fai te la doppietta. Rimettiti quei ca**o de scarpini. All’ultima tua doppietta stavo a morì amore mi”. Poi ci sta anche chi gli ha scritto: “Non ti interessi più. Manco in ufficio te se vede mai”. 

Evidentemente però a Totti stare lontano da Roma (e dalla Roma) fa male. Anche solo una settimana bianca, come in questo caso, può far perdere quella “calorosità calcistica” che da sempre ha contraddistinto la vita dell’ex campione giallorosso. A lungo andare potrebbe rivelarsi una cosa deleteria: pensateci bene, non ricordarsi del derby è una cosa che si perdona una volta sola, e non a tutti. 

Fonte Instagram.