Ghana eliminato dalla Coppa d’Africa, Boateng: “No Prince, no party”

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 9 Luglio 2019 19:18 | Ultimo aggiornamento: 9 Luglio 2019 19:20
Ghana eliminato dalla Coppa d'Africa, Boateng: "No Prince, no party"

Ghana eliminato dalla Coppa d’Africa, Boateng: “No Prince, no party”

IL CAIRO – Il Ghana è stato eliminato dalla Coppa d’Africa al termine di una spedizione fallimentare con una vittoria in quattro partite. Kevin Prince Boateng, calciatore che sperava di prendere parte alla competizione dopo le ottime prestazioni con la maglia del Sassuolo (un po’ meno al Barcellona…), ha commentato in maniera polemica l’eliminazione del Ghana scrivendo: “No Prince, no party”. Insomma, senza Boateng il Ghana ha deluso ed è uscito praticamente subito dalla competizione africana. 

La spedizione egiziana del Ghana è stato un fallimento. Nella gara d’esordio contro il Benin è arrivato solamente un pareggio nonostante il Ghana godesse dei favori del pronostico. Il Ghana è andato in gol con André Ayew e Jordan Ayew mentre il Benin ha pareggiato i conti con una doppietta di Mickael Poté. Il Ghana ha chiuso l’incontro in dieci uomini per l’espulsione di John Boyé. 

Nella seconda partita, i ghanesi avrebbero dovuto vincere per passare il turno ma contro il Camerun è arrivato un altro pareggio deludente. Un zero a zero dove il Camerun è andato più vicino alla vittoria rispetto ai ghanesi.

5 x 1000

Nell’ultima gara del girone, è arrivata l’unica vittoria del Ghana in questa Coppa d’Africa. I ghanesi hanno vinto due a zero contro la Guinea Bissau. Sono andati in gol Jordan Ayew, in rete anche nella gara inaugurale contro il Benin, e Thomas Partey. Grazie a questa vittoria, i ghanesi si sono qualificati agli ottavi di finale della Coppa d’Africa. 

Le black stars, come vengono chiamati i calciatori ghanesi, sono state eliminate dalla Tunisia terminando la loro corsa negli ottavi di finale della Coppa d’Africa. La partita era terminata sul risultato di uno a uno ed è stata decisa alla lotteria dei calci di rigore. La Tunisia ha vinto per 5-4, il calcio di rigore decisivo è stato fallito da Caleb Ansah Ekuban.