Icardi, rottura Inter-Juventus. Marotta: “Niente scambio con Dybala. Non andrà lì”

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 7 Luglio 2019 18:26 | Ultimo aggiornamento: 22 Agosto 2019 9:53

Icardi, rottura Inter-Juventus. Marotta: “Niente scambio con Dybala. Non andrà lì”. Foto ANSA/MAURIZIO BRAMBATTI

TORINO – Dopo le battute al veleno a distanza dello scorso anno tra Marotta e Paratici, continua il gelo tra le due società sul caso Icardi. Oggi Marotta è tornato sull’argomento in conferenza stampa ed è stato categorico: “Mauro non andrà alla Juventus. Scambiarlo con Dybala? In questo momento è una utopia”. Allo stato attuale delle cose, Icardi è molto vicino al Napoli (qui).

Riportiamo di seguito le dichiarazioni rilasciate da Beppe Marotta nella conferenza stampa di oggi. 

“Escludo che Icardi possa andare alla Juventus, della Juve fino a questo momento non se ne vede nemmeno l’ombra”.”Scambio Icardi-Dybala? E’ utopistico immaginarlo in questo momento, so quanto vale Paulo. Tutto è aperto, noi stiamo alla finestra e vediamo cosa succede”.

Non solo calciomercato in uscita. Marotta ha parlato anche di Edin Dzeko e Nicolò Barella, due calciatori che potrebbero rinforzare e non poco la rosa dell’Inter. 

“Lo dico anche a Conte: serve pazienza sul mercato perché gli obiettivi sono importanti”. Lo ha detto l’ad dell’Inter, Beppe Marotta. “Non dobbiamo fare le cose in fretta, perché la fretta è cattiva consigliera; è un mercato difficile, ma abbiamo idee chiare. Barella? Ho sentito le dichiarazioni di Giulini, ma magari non sono così d’accordo – ha spiegato Marotta -. Il venditore ha il diritto di decidere a quanto vendere, ma altrettanto diritto lo ha il compratore.
    Dzeko? Non nascondo che possa essere un obiettivo, c’è una partita a scacchi, il venditore cerca di essere più abile del compratore. È una fase interlocutoria”.

Marotta ha speso parole al miele per il nuovo allenatore dell’Inter Antonio Conte. “Crediamo molto in Conte, fin da subito abbiamo accettato velocemente questo progetto”. Lo ha detto l’ad dell’Inter, Beppe Marotta, presentando il nuovo allenatore. “Lo conosco personalmente, conosco i risultati che ha ottenuto, in lui ci sono i valori nei quali anche noi crediamo. Insieme a lui possiamo toglierci soddisfazioni importanti” (fonte Ansa).