Inter, Cassano-Stramaccioni: rissa sfiorata. Non convocato a Catania-Inter

Pubblicato il 2 Marzo 2013 1:49 | Ultimo aggiornamento: 2 Marzo 2013 15:56

Cassano strama inter serie aMILANO – Rissa sfiorata tra Antonio Cassano e Andrea Stramaccioni. I due sarebbero venuti alle mani. E il giocatore dell’Inter non è stato convocato per Catania-Inter.

La notizia della rissa è in prima pagina della Gazzetta dello Sport che l’ha data in esclusiva. La fonte proviene direttamente dallo spogliatoio nerazzurro che ormai è una polveriera.

Cassano e Stramaccioni si sarebbero spintonati ed insultati sotto gli occhi di tutti i compagni di squadra che in un primo momento pare abbiano assistito alla scenetta allibiti ma subito dopo avrebbero cercato di ristabilire la calma.

Rissa o no, poche ore dopo è arrivata la punizione per Cassano: fuori rosa per la partita di domenica, lo spareggio europeo contro il Catania.

Non sarebbe la prima volta che Cassano balza alle cronache per episodi di questo genere. L’attaccante barese andò giá alle mani con Fabio Capello alla Roma e con Walter Mazzarri ai tempi della Sampdoria.

Ore dopo ci ha pensato Stramaccioni a riportare la calma, dicendo: “Quello che è successo ieri va riportato nei binari delle cose che succedono dentro lo spogliatoio, una discussione che deve rimanere nello spogliatoio”.

“Non c’è stato un contatto – precisa Stramaccioni – bensì una discussione con un mio calciatore, come ne posso avere tante altre. Mi dà fastidio che sia stata riportata all’esterno. Tra l’altro – prosegue – Cassano è il giocatore che nelle ultime partite ha avuto il minutaggio più alto. Non convocarlo resta una mia scelta”.