Inter

Inter, la Cina prepara la black list delle aziende “disonorevoli”: rischia anche Suning?

Inter, la Cina prepara la black list delle aziende "disonorevoli": rischia anche Suning?

Inter, la Cina prepara la black list delle aziende “disonorevoli”: rischia anche Suning?

ROMA – Il governo cinese avrebbe intenzione di imporre nuove restrizioni sul fronte degli investimenti esteri, “neutralizzando” l’entusiasmo suscitato dal mercato degli ultimi mesi. La notizia viene rilanciata da Sport Mediaset, che cita il China Daily, secondo il quale il prossimo mese il governo di Pechino pubblicherà una sorta di black list dove verranno elencate le aziende inadempienti.

Il responsabile della Commissione nazionale per lo sviluppo e le riforme cinese, Zhang Huanteng, ha spiegato: “Alle aziende citate nella lista nera non verrà proibito di fare investimenti all’estero, ma saranno punite in quanto considerate ‘disonorevoli’ nei confronti degli enti regolatori”. Pechino, dunque, contro gli “investimenti irrazionali”, dove il calcio la fa da padrone.

E in particolare, tra le aziende nella lista nera, dovrebbero esserci Dalian Wanda e Suning Commerce Group, da tempo finite sotto i riflettori. Le notizie peggiori, dunque, arriverebbero per l’Inter. Dal club e dall’azienda filtra però massima tranquillità.

To Top