Italia-Irlanda in diretta tv su Rai 1 in alta definizione

Pubblicato il 18 Giugno 2012 10:27 | Ultimo aggiornamento: 18 Giugno 2012 10:27

VARSAVIA, POLONIA – Italia-Irlanda verrà trasmessa in diretta tv su Rai 1 in alta definizione alle ore 20,45, prima del match ci saranno molti speciali su Rai Sport 1, le formazioni di Italia-Irlanda, terza e ultima partita del gruppo C di  Euro 2012:

ITALIA (4-3-1-2): 1 Buffon, 7 Abate, 15 Barzagli, 3 Chiellini, 6 Balzaretti, 16 De Rossi, 21 Pirlo, 8 Marchisio, 5 Thiago Motta, 10 Cassano, 11 Di Natale.

(14 De Sanctis, 2 Maggio, 19 Bonucci, 4 Ogbonna, 13 Giaccherini, 22 Diamanti, 18 Montolivo, 23 Nocerino, 17 Borini, 9 Balotelli, 20 Giovinco, 12 Sirigu). All. Prandelli.

IRLANDA (4-4-2): 1 Given, 4 O’Shea, 2 St Ledger, 5 Dunne, 3 Ward, 11 Duff, 6 Whelan, 8 Andrews, 7 McGeady, 10 Keane, 9 Doyle. (16 Westwood, 12 Kelly, 13 McShane, 18 0′Dea, 15 Gibson 17 Hunt, 21 Green, 22 McClean, 14 Walters, 20 Cox, 19 Long 23 Forde). All.: Trapattoni.    Arbitro: Cekir (Tur)    Quote Snai: 1,25; 5,75; 11.

I precedenti assoluti tra Italia e Irlanda sono 11 (2 nelle fasi finali Mondiali, 2 nelle qualificazioni Mondiali, 2 nelle qualificazioni Europee e 5 in amichevole) con bilancio di 7 affermazioni dell’Italia, 2 pareggi e 2 successi dell’Irlanda.

Gli azzurri non sconfiggono, tuttavia, la nazionale del trifoglio dal 17 agosto 2005, 2-1 in amichevole a Dublino, con reti di Pirlo al 10′, Gilardino al 31′ e Reid al 32′. Negli ultimi tre incroci il bilancio e’ stato di 1 successo irlandese e 2 pareggi, con verdi sempre in gol, per un totale di 5 marcature.

A 18 anni di distanza dalla gara del Mondiale di Usa ’94 (era la prima giornata dei gironi per Italia ed Eire), le due nazionali si trovano di nuovo avversarie nell’ultima giornata del girone di Euro 2012. Quel giorno, a New York, prevalse la selezione irlandese: 1-0, con rete di Houghton all’11′.

Tenendo conto che le fasi a gironi sono iniziate agli Europei da Italia ’80, la selezione azzurra disputa per la settima volta la terza giornata della fase a gruppi e finora e’ imbattuta: bilancio, a favore dell’Italia, di 4 affermazioni (2-0 sulla Danimarca a Germania ’88, 2-1 sulla Svezia a Belgio/Olanda 2000, 2-1 sulla Bulgaria a Portogallo 2004 e 2-0 sulla Francia ad Austria/Svizzera 2008) e 2 pareggi (entrambi per 0-0: contro il Belgio nell’edizione disputata in casa nel 1980, contro la Germania ad Inghilterra ’96).

Nei 9 incontri ufficiali finora disputati dalla nazionale azzurra in data 18 giugno l’Italia ha un bilancio – sfavorevole – di 2 vittorie, 3 pareggi e 4 sconfitte. I 2 successi si riferiscono a Italia-Austria 1-0 nel 1966 (amichevole) ed Italia-Austria 1-0 nel 1978 (seconda fase a gironi dei Mondiali di Argentina); i 3 pareggi ad Italia-Belgio 0-0 nel 1980 (fase a gironi degli Europei in Italia), Italia-Peru’ 1-1 nel 1982 (fase a gironi dei Mondiali di Spagna) ed Italia-Svezia 1-1 nel 2004 (fase a gironi degli Europei in Portogallo); le 4 sconfitte a Portogallo-Italia 1-0 nel 1925 (amichevole), Eire-Italia 1-0 nel 1994 (fase a gironi dei Mondiali negli Stati Uniti), Corea del Sud-Italia 2-1 al golden-gol nel 2002 (ottavi di finale dei Mondiali nippo-coreani) ed Egitto-Italia 1-0 (fase a gironi della Confederations Cup 2009).

Nelle 2 gare precedenti di fasi finali europee l’Italia ha sempre pareggiato: 0-0 contro il Belgio nel 1980 ed 1-1 contro la Svezia nel 2004, in ambedue i casi nella fase a gironi.  Considerate le partite nelle sole fasi finali degli Europei, l’Italia e’ ad un passo dalla striscia negativa record, fatta di 4 incontri senza vittorie e messa insieme tra il 2000 ed il 2004 con 3 pareggi (0-0 contro l’Olanda nella semifinale 2000, vinta poi ai rigori dagli azzurri 3-1, 0-0 contro la Danimarca e 1-1 contro la Svezia nel girone 2004) ed 1 sconfitta (1-2 dalla Francia dopo over-time nella finalissima 2000). Ora l’Italia non vince dal 17 giugno 2008, 2-0 sui francesi nel girone di Austria/Svizzera; poi 3 pareggi, lo 0-0 contro la Spagna dopo over-time ai quarti di Euro 2008 con qualificazione iberica ai rigori e i due 1-1 ad Euro 2012 contro Spagna prima Croazia poi).

Cesare Prandelli e Giovanni Trapattoni si affrontano per la seconda volta da avversari in qualita’ di commissari tecnici di Italia ed Irlanda dopo l’amichevole del 7 giugno 2011 a Liegi, vinta 2-0 dalla nazionale del Trap. I due vantano anche 3 precedenti come allenatori di club, tutti nella serie A italiana, in cui il bilancio e’ di 1 pareggio (Verona-Fiorentina 2-2 nel 1999/00) e 2 affermazioni di Trapattoni (Atalanta-Juventus 1-3 nella serie A 1993/94 e Fiorentina-Verona 4-1 nella serie A 1999/00), con le squadre di Trapattoni che in questi 4 precedenti assoluti sono sempre andate in gol, per un totale di 11 marcature.