Juventus rinuncia alla tournée estiva in Usa: Cristiano Ronaldo rischia l’arresto

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 marzo 2019 8:56 | Ultimo aggiornamento: 22 marzo 2019 10:29
Juventus rinuncia alla tournée estiva in Usa: Cristiano Ronaldo rischia l'arresto

Juventus rinuncia alla tournée estiva in Usa: Cristiano Ronaldo rischia l’arresto

ROMA – Nessuna tournée estiva per la Juventus negli Stati Uniti. Motivo: evitare che Cristiano Ronaldo possa incorrere in gravi problemi giudiziari. Compreso l’arresto. E questo a causa della causa per stupro intentato al campione portoghese da Kathryn Mayorga.

Lo scrive il New York Times: “Gli organizzatori di un torneo di alto torneo destinato ai maggiori club mondiale di calcio hanno deciso di tenere la Juventus e la star Cristiano Ronaldo fuori dagli Stati Uniti – scrive il quotidiano americano – eliminando il rischio che la star portoghese possa essere fermato dalle autorità nell’ambito dell’inchiesta per stupro in corso a Las Vegas”.

La Juventus aveva annunciato la propria partecipazione all’International Champions Cup, competizione amichevole per squadre di club che si disputa in America, Europa e Asia. Se confermate le indiscrezioni del New York Times, non ci sarà invece nessun match dei bianconeri negli Usa.

“Per questo la Juventus  – segnala Tuttosport – dovrebbe essere di scena in Asia, tra la Cina e Singapore, con Tottenham e Manchester United probabili avversari. Ma la scelta ricade anche in una normale alternanza delle squadre sul territorio. Una fonte della Juventus, citata dallo stesso New York Times, ha detto che “andare a oriente” è normale, dopo le esperienze negli States. Anche perché in quelle zone l’appeal di CR7 è fortissimo, come si è visto in occasione degli eventi organizzati nel 2018 dagli sponsor”. (fonte Agi)