Juventus, Cuadrado positivo al coronavirus. Pirlo: “Assenze? Niente alibi. Giocheremo senza paure”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 Gennaio 2021 19:14 | Ultimo aggiornamento: 5 Gennaio 2021 19:14
Milan-Juventus si gioca? L'Asl di Torino: "Pronti a bloccare la partenza dei bianconeri in caso di focolaio"

Milan-Juventus si gioca? L’Asl di Torino: “Pronti a bloccare la partenza dei bianconeri in caso di focolaio” (foto Ansa)

Allarme in casa Juventus: dopo Alex Sandro, anche Juan Manuel Cuadrado è positivo al Covid-19.

“Cuadradoè già stato posto in isolamento ed è asintomatico” spiega il club bianconero in una nota ufficiale.

Milan-Juventus, Pirlo: “Assenze? Niente alibi. Dybala aveva la febbre, ora sta bene”

“Cuadrado? Andiamo a San Siro per giocarci la nostra partita, senza paure né problemi. Abbiamo una rosa competitiva in ogni reparto, anche ad altre squadre sono capitate situazioni simili”.

Con o senza altre defezioni la partita sarà tosta, perché “il Milan non perde da oltre un anno. Sono la squadra da battere e noi faremo la nostra partita: andiamo a San Siro per imporre il nostro gioco con personalità. Non sarà una sfida da dentro o fuori è un match importante ma non decisivo: giocare Milan-Juve è sempre affascinante, lo era da calciatore e lo sarà da allenatore.

La classifica rispecchia i valori del campionato, il Milan è primo meritatamente, noi dobbiamo risalire partita dopo partita e ad aprile guarderemo la classifica”.

Senza Morata, accanto a Ronaldo ci sarà Dybala, che “ieri aveva qualche linea di febbre ma oggi sta meglio e credo che potrà essere della partita al netto degli imprevisti”.

Quanto a Cristiano, Pirlo non è preoccupato dalla CR7 dipendenza:

“E’ decisivo per noi come lo è sempre stato in tutte le squadre, quando hai un campione come lui è inevitabile essere dipendenti. Noi lo abbiamo messo nelle condizioni di essere più lucido davanti alla porta”. (Fonti: Ansa, La Gazzetta dello Sport)