Perché Simone Inzaghi continua a non parlare in conferenza stampa?

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 26 maggio 2019 19:32 | Ultimo aggiornamento: 26 maggio 2019 19:34
Perché Simone Inzaghi continua a non parlare in conferenza stampa?

Perché Simone Inzaghi continua a non parlare in conferenza stampa? Foto
ANSA/FABIO MURRU

TORINO – Secondo la Lazio va tutto bene. Secondo Tare e Immobile Simone Inzaghi resterà sicuramente sulla panchina della Lazio. E allora perché il tecnico continua a non parlare? Se è tutto posto non avrebbe alcun motivo di tacere. E’ l’unico allenatore di Serie A che non si sta presentando alle conferenze stampa in questo finale di stagione. La verità è che Inzaghi è uno dei candidati principali per la panchina della Juventus e non sta parlando per evitare imbarazzanti domande di mercato. 

Inzaghi è tra i favoriti per la panchina della Juve. Ballottaggio con Sarri. 

Le smentite della Lazio servono veramente a poco perché è vero che Inzaghi ha un contratto in essere con la società biancoceleste ma è altrettanto vero che in caso di offerta della Juventus non esiterebbe a liberarsi per mettersi alla prova sulla panchina dei campioni d’Italia in carica dopo aver fatto bene nella Capitale con la conquista della Coppa Italia e della Supercoppa Italiana (proprio contro la Juventus). 

Simone Inzaghi ha ampie possibilità di essere il prossimo allenatore della Juve perché Maurizio Sarri, altro tecnico in ballottaggio, potrebbe essere confermato dal Chelsea. Sarri ha riportato la squadra in Champions League chiudendo la sua prima stagione in Premier League al terzo posto e ora ha la possibilità di trionfare in Europa League. In caso di trionfo Europeo, sarebbe difficile immaginare un addio di Sarri al Chelsea. In quel caso, Inzaghi sarebbe il favorito numero uno per la panchina dei bianconeri. 

5 x 1000