Manchester City-Chelsea, la finale di Champions League si gioca a Porto con almeno 12mila spettatori

di FIlippo Limoncelli
Pubblicato il 13 Maggio 2021 13:53 | Ultimo aggiornamento: 13 Maggio 2021 13:53
Manchester City-Chelsea finale champions porto

Manchester City-Chelsea, la finale di Champions League si gioca a Porto con almeno 12mila spettatori (foto ANSA)

La finale di Champions League Manchester City-Chelsea si giocherà il 29 maggio 2021 allo stadio Do Dragao di Porto in Portogallo anziché a Istanbul. La Uefa ha anche annunciato che saranno in vendita 6mila biglietti per ciascuna delle tifoserie. Il numero di spettatori totale sarà deciso in un secondo momento ma non sarà inferiore alle 12mila unità.

Finale Champions League spostata a Porto, la decisione della Uefa

La finale della Champions League si sarebbe dovuta disputare allo Stadio Atatürk di Istanbul. La Uefa ha deciso di cambiare sede in seguito alla decisione del governo del Regno Unito di inserire la Turchia nella sua lista rossa delle destinazioni di viaggio per via della pandemia Covid.

In un primo momento si era pensato di far disputare la finalissima a Londra, allo stadio di Wembley, ma a causa delle restrizioni imposte dal governo britannico a chi entra nel Paese, si è deciso di spostare l’atto finale in Portogallo, Paese inserito invece nella “green list” del governo britannico.

Manchester City-Chelsea con almeno 12mila spettatori

La Uefa ha anche annunciato che a breve saranno in vendita 6mila biglietti per ciascuna delle due squadre che i tifosi potranno acquistare direttamente presso il club. Il numero di spettatori totale invece sarà deciso in un secondo momento ma non sarà quindi inferiore alle 12mila unità.