Messi rinnova con il Barcellona, clausola monstre di 700 milioni

Pubblicato il 25 novembre 2017 15:16 | Ultimo aggiornamento: 25 novembre 2017 15:16
Messi-Clausola

Messi rinnova con il Barcellona, clausola monstre di 700 milioni ANSA

BARCELLONA (SPAGNA) – Tra Leo Messi e il Barcellona la storia e l’amore continuano. Era nell’aria da mesi, oggi è arrivata anche l’ufficialità: il più forte giocatore del mondo, uno dei tre che hanno fatto la storia del calcio insieme a Pelè e Maradona, continuerà a vestire la maglia blaugrana fino al 2021.

Dopo mesi e mesi di voci e indiscrezioni, anticipazioni e smentite, oggi è arrivata finalmente la fumata bianca, col rinnovo fino al 2021, uno stipendio ‘monstre’ (si parla di 30 milioni netti l’anno) e una clausola rescissoria fissata a 700 milioni.

La soddisfazione di Leo Messi

“Sono felice di continuare in quella che considero la mia casa”, il tweet della ‘Pulce’, subito dopo la firma. Una gioia per tutti, avversari compresi (“E’ giusto che Messi rimanesse al Barcellona“, ha chiosato Massimiliano Allegri), che si godranno il fuoriclasse classe 1987 per altri 4 anni – il contratto attuale scadeva a giugno e la ‘Pulce’, fra soli 36 giorni, sarebbe stato libero di trattare il suo trasferimento gratis con qualsiasi altro club – fino al 2021, quando il giocatore di Rosario avrà 34 anni, magari l’età giusta per chiudere la carriera laddove l’aveva iniziata quando aveva appena 8 anni, al Newell’s Old Boys.

Fra tre anni e mezzo, quando terminerà il faraonico contratto, Messi sarà arrivato così a disputare ben 17 stagioni con la maglia azulgrana, con la quale ha vinto tutto quello che c’era da vincere (30 titoli: 8 Liga, 4 Champions, 5 Coppa del Re, 7 Supercoppa di Spagna, 3 Supercoppa europee e 3 Mondiali per club), disputato 602 partite, segnato 523 gol (cannoniere di tutti i tempi del Bara e della Liga) e vinto 5 Palloni d’Oro. L’ultimo trofeo personale lo ha ricevuto giusto ieri, con la consegna della 4/a Scarpa d’Oro, che celebra il miglior goleador europeo della passata stagione.

Il rinnovo è stato ufficializzato oggi con grande evidenza, e foto emblematiche, sul sito del Barcellona e pone fine a mesi di incertezze e rumors e in cui si è ventilato anche di offerte miliardarie per la ‘Pulce’ nel caso fosse arrivato alla scadenza naturale. La novità di oggi è che il nuovo contratto, ha scritto ‘Mundo Deportivo’, è diverso da quello che il padre Jorge sottoscrisse – in via preliminare – lo scorso giugno e che prevedeva una clausola rescissoria di 300 milioni.

Nel nuovo contratto, sia la clausola che l’ingaggio del giocatore sono stati uniformati al mercato attuale, presumibilmente anche ‘aggiornati’ alla luce del trasferimento record di Neymar questa estate, motivo per cui sia la clausola (nel vecchio contratto era pari a 250 mln) che lo stipendio sono stati più che raddoppiati. Come è giusto per il meglio che c’è.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other