Mondiali: Uruguay, per Tabarez bene il gioco ma non il risultato

Pubblicato il 12 Giugno 2010 0:54 | Ultimo aggiornamento: 12 Giugno 2010 0:55

Tabarez, il ct dell'Uruguay

“E’ stata una partita dura e ce l’aspettavamo. Siamo più o meno contenti del risultato, ma non del nostro gioco”. E’ il commento del ct dell’Uruguay Oscar Tabarez dopo lo 0-0 contro la Francia. “La partita non è stata molto tecnica, le due squadre hanno avuto problemi con il manto erboso”, ha detto Tabarez.

Tra le difficoltà della serata, il tecnico ha citato gli “spettatori molto rumorosi”, e la conseguente difficoltà di comunicare, per il suono assordante e continuo delle vuvuzelas. “Dato quel che è successo in questo match e guardando alla storia della squadra francese – in finale quattro anni fa con lo stesso selezionatore e oggi con maggiori risorse finanziarie di noi – è un buon risultato. Ma non voglio dire che la Francia meritasse di vincere”, ha aggiunto Tabarez.

Quanto al prossimo avversario, “il Sudafrica è fisicamente molto forte, hanno avuto difficoltà all’inizio ma avrebbero potuto vincere. Mancano tuttavia di giocatori di esperienza”, ha spiegato il ct. Anche Diego Forlan, tra i migliori in campo, ha parlato di “match duro”. “Il risultato è quello che è, il fatto che abbiamo perso un giocatore, espulso, ha reso la partita difficile”, ha commentato l’attaccante.

Intanto, a Montevideo la serata è stata triste. Tanti uruguaiani hanno seguito, con grande amarezza, la mediocre partita della nazionale “celeste” in Sudafrica. Nella capitale del piccolo paese sudamericano – con grande tradizione “futbolistica” (l’Uruguay ha vinto due mondiali, nel 1930 e nel 1950) – la squadra guidata dal ct Oscar “maestro” Tabarez ha sofferto sia per il risultato finale sia per lo scarso rendimento dei giocatori, oltre che per l’espulsione di Nicolas Lodeiro, primo nei mondiali ad essere cacciato dal campo di gioco.

“Amaro esordio in Sudafrica” è il titolo web del principale quotidiano del paese, El Pais, che sottolinea come “l’Uruguay abbia mostrato poco calcio. La partita è stata dominata dai bleus”. In vista del grande esordio della nazionale ai mondiali, poche ore prima della partita il presidente dell’Uruguay, José Mujica, aveva previsto “una vittoria 2-1” per la ‘Seleccion’ di Montevideo: previsione che evidentemente non ha portato molto fortuna alla squadra di Tabarez.