Olimpiadi, il Fioretto non delude mai: è oro. Tania Cagnotto fuori dal podio

Pubblicato il 5 agosto 2012 23:10 | Ultimo aggiornamento: 5 agosto 2012 23:11
Baldini_Fioretto_Londra_Olimpiadi

Baldini esulta (LaPresse)

LONDRA, INGHILTERRA – La nona giornata delle Olimpiadi di Londra 2012  ha regalato il sesto oro agli azzurri con la meravigliosa prestazione dei ragazzi della Scherma.
Terzo oro per l’Italia nel fioretto, dopo quelli femminile e individuale a squadre, stavolta sono stati i maschi a squadre ad imporsi contro il Giappone per 45 a 39 nella finale. Baldini, Avola, Aspromonte e Cassarà portano il nostro medagliere a 6 ori, 5 argenti e 3 bronzi.
Con l’oro del fioretto maschile a squadre il bilancio della scherma italiana sale a 7 medaglie: 3 ori, due argenti e due bronzi. Pari al 50% del nostro medagliere complessivo fatto di 14 medaglie. A chiudere la finale odierna Andrea Baldini che ha piegato 5-2 il giapponese Ota. Proprio Baldini aveva aperto la finale, che è composta da 9 assalti tra tre schermitori per ogni nazione con l’obiettivo di arrivare a quota 45, chiudendo sotto 3-5 contro Miyake. Pareggio 4-4 tra Avola e Ota, e poi la volta con Cassarà capace di piazzare un parziale di 8-4 contro Chida chiudendo il primo giro di assalti sul 15-14 per l’Italia. Di lì in poi equilibrio assoluto e si arrivati sul 30-29 per gli ultimi tre decisivi assalti.

Il settimo confronto vedeva Avola vincere 5-4 contro Chida, stesso risultato tra Cassarà e Awaji (subentrato a Mikake) che incassava un decisivo cartellino rosso che valeva una stoccata per noi. Poi lo splendido assalto finale di Baldini, con tanto di cambio di casacca per l’azzurro, per il 45-39 finale. In tutto 82 minuti di finale, una maratona o quasi. Al terzo posto della gara a squadre si è piazzata la Germania che ha facilmente battuto gli Usa 45-27.

Tania Cagnotto ha chiuso quarta la sua gara nei trampolino 3 metri. Appena 20 centesimi di punto l’hanno separata dalla terza ,la messicana Sanchez Soto che ha totalizzato 362.40 punti. Ai primi due posti le cinesi Wu Minxia (414 punti) e He zi (379.20 punti).
“Sembra che mi abbiano maledetto a questi Giochi”. Lo ha detto ai microfoni di Sky Sport Tania Cagnotto, al termine della finale del trampolino 3 metri, dove si è classificata quarta. “Sarebbero bastati venti centesimi…”, si è rammaricata l’azzurra, visibilmente rattristata per il podio sfumato.

“Non è bastato nemmeno fare il record personale di punti per raggiungere almeno il bronzo.
Non ho nemmeno visto quanti punti ho fatto”, ha aggiunto la Cagnotto. In riferimento all’ultimo tuffo, l’azzurra spiega: “Forse era meglio sbagliarlo l’ultimo, piuttosto che fare quel tuffo quasi perfetto. Sarebbe bastata la valutazione di ieri. Si, lo so, sarebbero bastati 20 centesimi in più”. Alla Cagnotto viene chiesto se i giudici siano stati avari nella votazione dell’ultimo tuffo: “Non lo so, non ho visto – spiega – l’ho sentito buono, ma non so”.

La diretta con tutti gli aggiornamenti.

23.05 – Usain Bolt è ancora l’uomo più veloce del mondo. Argento a Blake e bronzo a Justin Gatlin. Record olimpico per Bolt.

21.55 – Atletica, 100 metri. Usain Bolt si qualifica agevolmente per la finale dei 100 metri. Il giamaicano detentore del titolo ha realizzato il miglior tempo delle semifinali con 9.87 senza forzare.

21.40 – ITALIA D’ORO NEL FIORETTO: 45-39 contro il Giappone. La Scherma ha portato sette delle 14 medaglie vinte fino a questo momento.

21.25 – Scherma, finale. Italia – Giappone 40-37 (in corso) .

21.10 – Scherma. Italia – Giappone 27 – 27, finale in corso.

21.03 – Tuffi. Tania Cagnotto fuori dal podio. Oro a Wu, argento a He e bronzo a Sanchez.

20.44 – Tuffi. La classifica parziale. WU Minxia (Cin) 244.50
HE Zi (Cin) 238.20
KRUG Cassidy (Usa) 215.35
CAGNOTTO Tania (Ita) 213.70
SANCHEZ SOTO Laura 213.00

20.20 – Tuffi. Tania Cagnotto è seconda dopo due serie di tuffi dai tre metri.

19.45 – Elia Viviani chiude con il sesto tempo l’ultima prova. Nella classifica finale dell’Omnium è quinto. Oro per il danese Lasse Norman Hansen.

19.15 – Niente da fare per Federico Esposito nella classe RS:X di vela: dopo le ultime due regate ha chiuso al 34° posto in classifica generale. L’azzurro non parteciperà, dunque, alla medal race finale.

18.55 – Giulia Conti e Giovanna Micol, nella 5/a e nella 6/a regata della classe 470 hanno centrato oggi un 3° ed un 1° posto. Le due azzurre sono adesso quarte in classifica generale.

18.16 – Giulia Lapi e Mariangela Perrupato sono al settimo posto con 90.700 al termine del programma tecnico del duo nel nuoto sincronizzato. Al comando il duo della Russia formato da Natalia Ishchenko e Svetlana Romashina con 98.200. Domani alle 16 si prosegue con il programma libero.

18.14 – Omnium, dopo la quinta prova Viviani è primo a pari punti con Hansen e Coquard. In classifica generale, con una sola prova dell’Omnium da fare (il chilometro) Elia Viviani è al comando dell’Omnium maschile. Il veronese, quinto al termine dello scratch, infatti, è balzato al comando con 25 punti alla pari con il francese Bryan Coquard ed il danese Lasse Norman Hansen. Adesso tra Viviani ed una possibile medaglia c’è solo la prova a cronometro sul chilometro che prenderà il via alle 19.16.

17.20 – Andy Murray vince l’Oro nel tennis battendo in finale Roger Federer (6-2, 6-1, 6-4).

17.10 – Alberto Busnari arriva quarto nel cavallo con maniglie. Oro a Berki (HUN) e Argento e Bronzo britannici per Smith e Whitlock. “Sono stato a un passo dal sogno, ma quarto a un’Olimpiade non può che farmi felice. Sono contento e va bene così. Ci ho provato – dice il ginnasta ai microfoni di Sky – sembra strano, ma ce l’ho fatta in una finale importante a far vedere quello che so capace.”.

16.35 – La medaglia di bronzo nel tennis va all’argentino Del Potro che ha battuto Djokovic con il punteggio 7-5, 6-4.

16.00 – Sarà il Giappone a sfidare gli azzurri nella finale del fioretto a squadre che si disputerà alle 20.15. I nipponici hanno battuto la Germania 41-40.

15.50 – Scherma. “Dopo un avvio difficile con gli inglesi, con gli Usa siamo entrati più consapevoli di noi stessi e di quello che dovevamo fare”. Lo ha detto Andrea Cassara ai microfoni di Sky Sport al termine dell’assalto di semifinale del fioretto a squadre, vinto dall’Italia contro gli Stati Uniti. “Penso che dopo il terzo o quarto match loro hanno anche un pò mollato. Ora ci riposiamo e vediamo in finale. L’attesa tra la gara individuale e quella a squadre ci ha un pò logorato. Ora ci manca un match importantissimo – ha aggiunto l’azzurro – io l’ho già vissuta. Ora ci siamo e stringiamo i denti”. Soddisfatto anche Giorgio Avola, entrato in semifinale al posto di Valerio Aspromonte. “Riusciamo sempre ad imoporre il nostro modo di tirare e i risultati si vedono, ma io preferisco parlare alla fine”, ha concluso.

15.30 – Scherma. L’Italia del Fioretto è in finale: 45-24 agli Usa.

15.10 – Scherma. Grande stoccata di Avola. Gli azzurri corrono contro gli USA del fioretto. Siamo 25-9.

15.01 – Maratona. Valeria Straneo ha concluso al settimo posto. Ottimo risultato per l’azzurro.

14.59 – Pistola 50 metri. Giordano è quinto.

12.50 – Ciclismo. Viviani dopo l’inseguimento è 4° e resta in corsa per la medaglia

12.45 – Scherma. Italia in semifinale contro gli Stati Uniti. 45-40 alla Gran Bretagna.

Elia Viviani (LaPresse)

 

Clemente Russo (LaPresse)

12.42 – Maratona. Dopo tre chilometri, passaggio in 10″50 a Buckingham Palace. Valeria Straneo nel gruppone di testa.

12.40 –  Ciclismo. Settimo posto di Viviani (4’28″499). E ora la classifica generale, prima dello scratch e del chilometro vede in testa l’asutraliano O’Shea con 17 punti, davanti a Clancy e Hansen (19).

12.23 – Scherma.  Italia-Gran Bretagna 30-26; Aspromonte ora in pedana

11.40 – Elia Viviani sta per tornare in pista per la seconda giornata del Ciclismo, che questa sera assegnerà le medaglie.

11.20 – Scherma. Gran Bretagna batte l’Egitto 45-33 e affronterà l’Italia nei quarti. Specialità Fioretto.

10.20 – Tiro a segno. Sono iniziate le qualifcazioni della pistola 50 m uomini.