Oliver Kahn: “Buffon doveva ritirarsi prima. Avrebbe evitato Svezia e Real”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 aprile 2018 10:46 | Ultimo aggiornamento: 13 aprile 2018 11:48
buffon oliver kahn

Buffon in una delle sue parate

ROMA – Mercoledì sera, al Santiago Bernabeu, Gigi Buffon può aver chiuso la sua lunga carriera europea con una espulsione per proteste nei convulsi minuti finali di Real Madrid-Juventus.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela qui

Tutte le notizie di Ladyblitz in questa App per Android. Scaricatela qui

E secondo Oliver Kahn, ex portiere del Bayern Monaco, Buffon avrebbe fatto bene a ritirarsi prima.

“Non è facile capire quando smettere – ha spiegato Kahn alla Bild –. Se si fosse ritirato prima si sarebbe risparmiato l’eliminazione con la Svezia e quest’ultima delusione col Real Madrid, ma è spinto dalla voglia di raggiungere sempre nuovi record e dal sogno di vincere la Champions League”.

Kahn, vincitore col Bayern Monaco di una Coppa Uefa nel 1996 e una Champions League nel 2001, e con la Germania dell’Europeo del 1996, lasciò prima la nazionale nel 2006, al termine dei mondiali, poi, nel 2008, l’addio al calcio.

“Avrei potuto giocare altri 2-3 anni – continua Kahn –, ma per cosa? Anche Lahm è stato perfetto nella decisione. Se non riesci a individuare il momento giusto per fermarti il distacco poi fa davvero male. Io suggerirei a Buffon di smettere, è stato campione del mondo, è stato il portiere più forte del mondo, questo conta, non il cartellino rosso col Real o il fatto che non abbia vinto la Champions”.