Pelé è in lutto, il fratello Zoca è morto per un cancro alla prostata

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 Marzo 2020 15:13 | Ultimo aggiornamento: 26 Marzo 2020 15:13
Pelé è in lutto, il fratello Zoca è morto per un cancro alla prostata

Pelé è in lutto, il fratello Zoca è morto per un cancro alla prostata (foto Ansa)

RIO DE JANEIRO (BRASILE) – Zoca, fratello minore di Pelé (due anni più giovane) è morto in un ospedale di Santos in cui era ricoverato per un cancro alla prostata. Ne dà notizia il Santos sui suoi profili social.

Anche Zoca si cimentò nel calcio, arrivando alla prima squadra del Santos in cui giocò nel 1961 e 1962, mettendo assieme 15 partite e 4 gol.

Poi smise preferendo dedicarsi agli affari di famiglia. Pelé, secondo il quotidiano ‘Folha de Sao Paulo, non sa se potrà essere presente alle esequie del fratello, al quale era molto legato, a causa delle sue condizioni di salute.

Prima di apprendere della morte del fratello, Pelé era stato intervistato da Thiago Asmar, per Canal Pilhado, sui calciatori più forti di tutti i tempi. 

“Io sono il calciatore più forte di tutti i tempi. Perché sono meglio degli altri? Perché tutti si paragonano a me..

Cristiano Ronaldo non è tanto talentuoso quanto Neymar a livello tecnico, ma è più abile in tutte le altre qualità che fanno un grande giocatore.

È molto difficile paragonare questi tre, per esempio Messi non è un goleador. Penso che Cristiano Ronaldo sia il più forte del mondo. È il più coerente, ma non si può dimenticare Messi, che tuttavia non è un cannoniere”.

(fonte ANSA).