Per la Timoshenko: Austria e Belgio boicottano gli Europei di caldio 2012

Pubblicato il 2 Maggio 2012 23:50 | Ultimo aggiornamento: 3 Maggio 2012 1:16

BRUXELLES/VIENNA, 2 MAG – Il Belgio e l'Austria hanno deciso di boicottare le partite di calcio di Euro 2012 che si terranno in Ucraina. Cio' per protestare contro il trattamento nei confronti dell'ex premier Yulia Tymoshenko, in carcere dall'agosto dell'anno scorso. Le squadre di Austria e Belgio non si sono qualificate a questi Europei. Ma sia Bruxelles che Vienna hanno parlato di ''importante segnale politico'' da inviare a Kiev, disertando in ogni modo la manifestazione quando si giochera' in Ucraina.