Serie A, Roma-Catania 2-2: Totti doppietta e rigore sbagliato

Pubblicato il 5 Maggio 2012 23:14 | Ultimo aggiornamento: 5 Maggio 2012 23:16

ROMA, STADIO OLIMPICO –  Roma-Catania  2-2, gol: Francesco Totti 53′ e 77′ (R), rigore di Francesco Lodi 57′ (C), Giovanni Marchese 68′ (C). Rigore fallito da Francesco Totti 8′ (R).

Se la Roma ha ancora una flebile speranza di entrare in Europa League lo deve soprattutto al suo capitano, Francesco Totti, autore della doppietta che ha permesso alla formazione di Luis Enrique di pareggiare 2-2 l’ultima di campionato all’Olimpico contro il Catania.

L’attaccante giallorosso, pero’, nonostante le reti rifilate a Carrizo (centesimo portiere trafitto in carriera), le 500 presenze in Serie A con la maglia giallorossa, e il traguardo del terzo posto nella classifica dei cannonieri all-time del campionato italiano ormai davvero a un passo (la coppia Altafini-Meazza con 216 reti e’ una sola lunghezza), non se la sente proprio di festeggiare.

”E’ un punto che non serve a niente, non siamo riusciti a vincere e la colpa e’ tutta mia perche’ ho sbagliato il rigore. Mi assumo la colpa da capitano perche’ e’ giusto cosi”’, le parole di Totti dopo il fischio finale.

”Adesso dobbiamo rimanere uniti ed essere tutti compatti – ha aggiunto il numero 10 – stiamo cercando di ottenere un risultato importante ma questo pareggio condiziona il nostro cammino per l’Europa League. Abbiamo ancora qualche possibilita’, ma e’ stato un anno di transizione”.

Che Totti vorrebbe archiviare con la conferma di Luis Enrique sulla panchina giallorossa: ”Spero che possa rimanere perche’ per me e’ un grande allenatore e dobbiamo dargli tempo – ha spiegato il capitano – Il primo anno a Roma hanno sbagliato quasi tutti, chi piu’ chi meno. Lui e’ un grande uomo, che ci mette la faccia, va aspettato e ha grande rispetto per i colori giallorossi. Tutta la squadra sta con lui e per lui e’ da’ il massimo, ha un grande futuro davanti”.

Roma (4-3-3): Lobont 6, Taddei 6, Kjaer 5.5, Heinze 5, Marquinho 5.5, Gago 5.5, De Rossi 6, Pjanic 6 (41′ st Simplicio sv), Borini 6 (dal 25′ st Lamela 6), Totti 7, Osvaldo 6 (20′ st Bojan 6.5). (18 Curci, 20 Perrotta, 23 Greco, 30 Simplicio, 26 Tallo). All.: Luis Enrique 5.5.

Catania (4-3-3): Carrizo 6.5, Motta 6, Legrottaglie 5.5, Bellusci 6, Marchese 5.5, Izco 5.5, Lodi 6.5, Almiron 5, Gomez 6.5, Bergessio 6 (35′ st Catellani sv), Barrientos 6 (37′ st Seymour sv). (29 Terracciano, 33 Capuano, 34 Calapai, 19 Ricchiuti, 7 Lanzafame). All.: Montella 6,5.    Arbitro: Peruzzo di Schio 5.5.

Reti: nel st 7′ Totti, 13′ Lodi (rigore), 22′ Marchese, 33′ Totti.         Angoli: 15-4 per la Roma    Recupero: 1′ e 5′    Ammoniti: De Rossi, Heinze, Barrientos e Taddei per gioco falloso, Lodi per comportamento non regolamentare.     Spettatori: 32.583, di cui 18.400 abbonati, per un incasso di 626.775 euro.

** I GOL **    – 7 st: Totti si smarca appena fuori area e con un sinistro a girare infila a fil di palo alla destra di Carrizo.

– 13′ st: Heinze atterra Barrientos in area. Lodi dal dischetto piazza la palla alla destra di Lobont.      – 22′ st: Lodi su punizione dalla linea di fondo pesca Marchese completamente solo che dal limite dell’area batte Lobont.    – 33′ st: Pjanic trova Libero Totti in area e il capitano non sbaglia battendo in porta di sinistro.

Le foto LaPresse.