Serie A, Roma-Inter 4-0: Borini strepitoso

Pubblicato il 5 Febbraio 2012 17:20 | Ultimo aggiornamento: 5 Febbraio 2012 17:22

Luis Enrique (LaPresse)

ROMA, STADIO OLIMPICO –  Ventiduesima giornata del campionato italiano di calcio di Serie A. Roma-Inter 4-0 (2-0).

ROMA (4-3-3): Stekelenburg 6, Taddei 6, Juan 7, Heinze 6.5, Jose’ Angel 6, Gago 6 (25′ Simplicio 6), De Rossi 6.5, Pjanic 6.5, Lamela 6 (28′ Bojan 6.5), Totti 6.5, Borini 7.5 (34′ st Piscitella sv) (1 Lobont, 87 Rosi, 44 Kjaer, 23 Greco). All.: Luis Enrique 6.5

INTER (4-4-2): Julio Cesar 5, Maicon 5 (22′ st Faraoni 5), Lucio 4.5, Samuel 4.5 (1′ st Cordoba 4.5), Nagatomo 4.5, Zanetti 5.5, Palombo 5, Cambiasso 5, Obi 4.5, Pazzini 5 (1′ st Poli 5), Milito 5.5 (12 Castellazzi, 23 Ranocchia, 26 Chivu, 30Castaignos). All.: Ranieri 5

Arbitro: De Marco di Chiavari 6    Reti: nel pt 13′ Juan, 41′ Borini; nel st 3′ Borini, 44′ Bojan    Angoli: 5 a 3 per la Roma.    Recupero: 1′ e 2′     Ammoniti: De Rossi, Taddei Juan e Maicon per gioco falloso, Faraoni per proteste    Note: spettatori 33 mila

*** I GOL    13′ pt: un assist di tacco di Totti apre un filotto di azioni gol, Julio Cesar si oppone prima a Lamela e poi a Pjanic sottoporta deviando in angolo. La battuta dalla bandierina pesca Juan in area, di testa il brasiliano svetta e schiaccia a rete.

41′ pt: De Rossi lancia sulla trequarti, Pjanic al volo lancia con un pallonetto Borini che entra in area: sul vertice dell’area piccola la sua finta di corpo mette a terra Samuel e il suo destro incrociato sul palo opposto supera Julio Cesar.

3′ st: lancio di Juan da centrocampo, Lucio sbaglia il fuorigioco e lascia Borini solo davanti a Julio Cesar  e l’attaccante dal dischetto va al raddoppio resistendo al ritorno del difensore.     44′ st: Bojan riceve spalle alla porta e difende il pallone tra tre difensori, si gira e dal limite di destro batte Julio Cesar.