Playoff Serie B, Sampdoria-Varese in diretta tv su Mediaset Premium

Pubblicato il 6 Giugno 2012 13:45 | Ultimo aggiornamento: 6 Giugno 2012 13:45

SAMPDORIA, STADIO LUIGI FERRARIS “MARASSI” – Sampdoria-Varese verrà trasmessa in diretta tv su Mediaset Premium e sarà visibile solamente per gli abbonati a questa azienda.

Le formazioni di Sampdoria e Varese in vista della finale di andata dei playoff, in programma alle 20:45 al “Luigi Ferraris” di Genova
SAMPDORIA (4-3-1-2): Romero; Rispoli, Gastaldello, Rossini, Costa; Munari, Obiang, Renan; Juan Antonio; Pozzi, Eder. All. Iachini.
VARESE (4-4-2): Bressan; Cacciatore, Troest, Terlizzi, Grillo; Zecchin (Nadarevic), Corti, Kurtic, Rivas; Neto Pereira, De Luca. All. Maran.
ARBITRO: Giacomelli di Trieste.
Condivide l’euforia e la carica dei tifosi ma la Sampdoria, che si giochera’ i primi 90′ verso la serie A con il Varese domani al Ferraris ”non puo’ sentirsi favorita”.
Beppe Iachini non fa mancare il pragmatismo che lo caratterizza da sempre e che l’ha reso indispensabile a questa squadra nemmeno a poche ore da una partita che ”durera’ in fondo 180”’ e spegne qualsiasi tentativo di ottimismo, poco prima di portare i suoi sul campo superiore di Bogliasco per l’allenamento a porte chiuse.
”Saranno due partite sui generis, tutte da interpretare – ha detto Iachini – e saranno partite eccezionalmente sentite. Ma dobbiamo mettere da parte l’emotivita’ e scendere in campo con tutta la personalita’ possibile, con grande spirito di battaglia, con tanta concretezza e cinismo”. Poche parole e tanto lavoro, per evitare debacle fisiche e psicologiche come quelle che hanno caratterizzato il secondo tempo nella partita di ritorno col Sassuolo.
”Una volta passati in vantaggio col rigore di Pozzi – ha detto Iachini ricordando la partita con gli emiliani che ha portato in finale la Sampdoria – e’ scattato qualcosa nella testa dei giocatori che li ha frenati. Si sono sentiti appagati dal vantaggio, cosa che non deve succedere piu”’.
Il Varese ”e’ squadra ottima – ha detto Iachini -. Maran ha personalizzato il 4-4-2 utilizzando i giocatori giusti con grandi qualita’ come Terlizzi e Troest”. In piu’, nessuna aspettativa sugli arbitri: ”non spero nulla – ha detto Iachini – e ho piena fiducia nel designatore”