Sanchez Watt espulso da arbitro Deam Hulme per omofonia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 marzo 2018 16:41 | Ultimo aggiornamento: 8 marzo 2018 16:41
Sanchez Watt espulso da arbitro Deam Hulme per omofonia

Sanchez Watt espulso da arbitro Deam Hulme per omofonia

LONDRA (INGHILTERRA) – Cose dell’altro mondo in Inghilterra. Il calciatore Sanchez Watt è stato vittima dell’espulsione più incredibile nella storia del calcio.

Espulso per omofonia

Nel corso di una partita di calcio della sesta divisione del calcio inglese, Sanchez Watt, stella dell’Hemel Hempstead, è stato ammonito per un normale fallo tattico di gioco ma qui viene il bello…

L’arbitro Deam Hulme si è rivolto a Sanchez Watt e gli ha chiesto il nome per inserirlo nella lista degli ammoniti.

«Come ti chiami?» «Watt». «Come?» «Watt». «Perché ti prendi gioco di me?» «Watt».

A quel punto l’arbitro, si è offeso, gli ha mostrato il secondo cartellino giallo e lo ha espulso. Ma Sanchez Watt non lo ha preso in giro, gli ha detto semplicemente il suo cognome che pronunciato è molto simile alla parola “what”, che significa “che cosa”.  Il risultato?  L’espulsione più incredibile della storia del calcio. L’episodio è stato raccontato su Twitter dal giornalista Duffin.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other