Il Catania beffa il Napoli: 2-1 con gol vittoria di Bergessio

Pubblicato il 29 Ottobre 2011 20:16 | Ultimo aggiornamento: 29 Ottobre 2011 20:20

Anticipo decima giornata Serie A

CATANIA  – Catania-Napoli 2-1 Gol: Edinson Cavani 1′ (N), Giovanni Marchese 29′ (C), Gonzalo Bergessio 46′ (C).

Sesto risultato utile consecutivo, quinto ottenuto in rimonta. Non può essere di certo una casualità. Il Catania vince 2-1 al Massimino e raggiunge in classifica a quota 14 proprio il Napoli.

Le reti del Catania portano la firma di Giovanni Marchese, dopo una bella percussione centrale di Francesco Lodi, e di Gonzalo Bergessio, rinfrancanto dalla cura Vincenzo Montella.
Il Napoli si era portato in vantaggio dopo un minuto di gioco con un bel gol di Edinson Cavani su assist di Andrea Dossena.

Episodio decisivo nell’economia del match l’espulsione dell’attaccante del Napoli Santana nel corso del primo tempo.

Stadio – Grande colpo d’occhio allo stadio Massimino di Catania. C’è grande entusiasmo intorno alla squadra di Vincenzo Montella.

Tattica – Le squadre giocano in modo molto diverso. Walter Mazzarri, allenatore del Napoli, punta su un dinamico 3-4-2-1; mentre il suo collega Montella schiera il Catania con uno spregiudicatissimo 3-5-2.

Il momento delle due squadre – Napoli e Catania sono in un’ottima condizione di forma. Il Napoli sta lottando per lo scudetto mentre il Catania sta mettendo in cassaforte preziosi punti salvezza.

Le formazioni della partita:

Catania (3-5-2): Andujar; Bellusci, Spolli, Legrottaglie; Izco, Almiron, Lodi, Delvecchio, Marchese; Maxi Lopez, Bergessio. A disposizione: Campagnolo, Potenza, Catellani, Sciacca, Ricchiuti, Lanzafame, Barrientos. Allenatore: Montella. Indisponibili: Gomez, Ledesma, Capuano, Alvarez, Llama, Biagianti, Suazo. Squalificati: nessuno.

Napoli (3-4-2-1): De Sanctis; Fernandez, Cannavaro, Fideleff; Zuniga, Inler, Dzemaili, Dossena; Mascara, Lavezzi; Cavani. A disposizione: Rosati, Aronica, Maggio, Chavez, Santana, Hamsik, Lucarelli. Allenatore: Mazzarri. Indisponibili: Gargano, Pandev, Donadel, Britos. Squalificati: nessuno.

Statistiche, curiosità e precedenti di Catania-Napoli.

In serie A il Napoli non ha mai vinto al ”Massimino”: 5 successi del Catania e 5 pareggi, lo score dei precedenti nella massima serie. Il Catania ha perduto solo una delle ultime 12 gare casalinghe ufficiali disputate: e’ accaduto lo scorso 17 aprile quando, in serie A, venne sconfitto per 1-4 dalla Lazio. Nelle altre 11 partite prese in esame lo score interno rossoazzurro e’ di 9 successi e 2 pareggi. Morgan De Sanctis, se dovesse giocare, festeggerebbe la 100/a presenza ufficiale con la maglia del Napoli. Finora sono state 84 in serie A, 2 in coppa Italia e 13 nelle coppe europee. Il debutto ufficiale assoluto di De Sanctis in azzurro risale al 16 agosto 2009: Napoli-Salernitana 3-0, in coppa Italia. Walter Mazzarri e’ ad un solo passo dal conquistare la 100/a vittoria in serie A della propria carriera tecnica, alla guida di Reggina, Sampdoria e Napoli. Il primo successo di Mazzarri in serie A risale al 22 settembre 2004: Reggina-Livorno 2-1. Primo confronto ufficiale assoluto tra Montella e Mazzarri. Montella e’ stato giocatore di Mazzarri alla Sampdoria nella stagione 2007/08: l’attaccante campano chiuse quell’annata con 18 presenze ufficiali e 5 reti segnate.