Serie B, campionato slitta al 5 settembre per il caso Catania

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 luglio 2015 19:15 | Ultimo aggiornamento: 8 luglio 2015 19:16
Serie B, campionato slitta al 5 settembre per il caso Catania

Foto d’archivio

ROMA – L’inchiesta sul Catania provoca la prima conseguenza sulla Serie B: l’inizio del campionato slitta infatti dal 21 agosto a sabato 5 settembre, nel fine settimana in cui la Serie A si ferma per gli impegni della Nazionale. Lo ha deciso l’assemblea della Lega Serie B.

L’accusa per il Catania è pesante: comprarsi cinque partite di fine campionato per far salvare la squadra. Per questo sono stati arrestati il presidente dei siciliani, Antonino Pulvirenti, il suo vice Pablo Cosentino e l’ex direttore sportivo del CataniaDaniele Delli Carri. La Digos della questura gli ha notificato un provvedimento agli arresti domiciliari per truffa e frode sportiva.

Le cinque partite incriminate sono: Varese-Catania, del 2 aprile 2015, terminata con il risultato di 0-3;Catania-Trapani dell’11 aprile 2015 terminata 4-1; Latina-Catania del 19 aprile 2015 1-2; Catania-Ternana del 24 aprile 2015 terminata 2-0; e Catania-Livorno del 2 maggio terminata 1-1. Accertamenti sono in corso anche su Catania-Avellino del 19 marzo 2015 terminata 1-0.